F1, Messico: l’analisi di Raikkonen

 F1, Messico: l’analisi di Raikkonen


Dopo le difficoltà incontrate ieri in qualifica, il terzo posto non è male, ma ovviamente non è quello che ci aspettavamo. La mia partenza non è stata male, ma quando mi sono spostato a sinistra ho perso la scia. A quel punto ero bloccato e nelle prime due curve ho perso molte posizioni. Nel momento in cui le macchine davanti a me si sono fermate ho potuto spingere e guadagnare posizioni. La mia macchina andava meglio di ieri ed eravamo abbastanza veloci. Una volta in terza posizione avrei potuto cercare di raggiungere Vallteri, ma era troppo lontano, non c’era niente che potessi veramente fare. Mi sono concentrato sul finire la gara e mantenere la posizione. Quest’anno abbiamo fatto buoni passi avanti rispetto all’anno scorso, ma ci sono ancora piccole cose da migliorare. La nostra macchina è stata buona e costante in questa stagione. Ultimamente abbiamo avuto qualche problema, ma siamo sempre stati veloci. Ovviamente, i troppi ritiri hanno inciso molto sul Campionato. Il prossimo anno dobbiamo cercare di ridurli al minimo, migliorare e imparare da questa stagione.

Fonte: ferrari.com

Загрузка...


Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *