Milan, Montella: “C’è rammarico per il pareggio”

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Vincenzo Montella ha parlato ai microfoni di Milan TV e in conferenza stampa nel post partita della sfida contro la formazione bergamasca. Queste le sue dichiarazioni.

SULLA GARA
“Le ultime due partite abbiamo raccolto meno di ciò che abbiamo seminato, ma sono comunque soddisfatto per le prestazioni dei ragazzi, in relazione all’avversario i ragazzi hanno fatto una grande partita. Potevamo fare sicuramente meglio nella prima frazione, loro sono stati abili nello spezzare molto il gioco, nella ripresa invece il ritmo è stato più veloce e le occasioni sono state più importanti”.

LEGGI IL REPORT

COMPLIMENTI
“Abbiamo comandato il gioco, dando la sensazione di poter segnare da un momento all’altro. Si sottolinea sempre la prestazione dei giovani, ma questa volta bisogna fare anche i complimenti a due giocatori più esperti come Abate e Paletta”.

SULL’AVVERSARIO
“L’Atalanta è una squadra molto aggressiva, che ti marca a uomo. Nell’ultima parte di gara Gasperini ha cambiato anche qualcosa. Stanno facendo bene, hanno tanti giovani bravi e mi hanno fatto un’ottima impressione”.

GUARDA LA GALLERY

ANALISI
“Non conta il numero in sè del possesso palla, conta la supremazia territoriale e come gestisci la palla. In fase difensiva abbiamo fatto un grande lavoro, vuol dire che anche a livello mentale la squadra sta crescendo. Rammarico? Il calcio è questo, anzi, partite come queste si rischiano anche di perdere”.

RAMMARICO
“C’è poco da rimproverare a questi ragazzi, soprattutto a livello di spirito. C’è da essere orgogliosi. Vedo una squadra unita e coesa. Vedo una squadra in costante crescita. Ciò che dico ai ragazzi è «meglio avere un’idea sbagliata tutti insieme, piuttosto che più idee giuste ma diverse tra loro». La forza di una squadra è un pensiero”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick