Era il GP della Repubblica Ceca del 2008 e Loris Capirossi conquistò il gradino più basso del podio in sella alla Suzuki GSV-R. Oggi, il talento catalano della MotoGP™ Maverick Viñales è arrivato a podio nel GP di Francia con i colori del team Suzuki Ecstar. Il suo primo nella massima cilindrata. Sono passati otto anni da queste due date e il giovane numero 25 ha portato la sua GSX-RR, la nuova quattro tempi nipponica per il ritorno nella massima competizione motociclistica mondiale, nelle posizioni che contano. Un successo arrivato anche grazie alla defezione di Andrea Dovizioso, team Ducati e di Marc Marquez, HRC Honda, ma non è importante alla luce del gradissimo sforzo fatto da Viñales e da Suzuki per raggiugere questo storico risultato.

Maverick Viñales: “Naturalmente è un giorno da ricordare questo, Sono molto soddisfatto e abbiamo fatto un ottimo lavoro. Ieri sera abbiamo lavorato sull’assetto che ci ha portato questo terzo posto e come sempre voglio ringraziare tutto il mio box. Le Mans è sempre stato uno dei miei circuiti preferiti ed è una cosa speciale arrivare terzo qui. Alla fine sapevo che Dani (Pedrosa, ndr) era vicino ma ho cercato di stare calmo e non fare errori, non ho voluto rischiare”.

Fonte: motogp.com