ANGUILLARA – CAMPIONATI ITALIANI DRAGON BOAT: DRAGOLAGO SI AGGIUDICA DUE DEI TRE TROFEI IN PALIO

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp


Perfettamente riuscita la manifestazione organizzata dall’ASD Dragolago del presidente Lucio cui hanno partecipato oltre ad imbarcazioni laziali anche equipaggi provenienti da Catania, Firenze e Pavia.
Sulla distanza di 5000 mt, un anello da percorrere per tre volte, due le diverse batterie: la prima, categoria “misto”, ha visto sfidarsi le imbarcazioni di Catania, Sabaudia, Roma Eur (Mariner) e Anguillara (Dragolago) che partivano ad intervalli di trenta secondi l’una dall’altra.
Nella fase finale abbiamo assistito al tentativo di sorpasso dell’equipaggio di Sabaudia cui tuttavia quello di Catania ha opposto strenua resistenza. Tra i due litiganti, si afferma invece l’equipaggio del Dragolago che partito per terzo ha saputo con uno splendido rush finale, annullare il decalage  che lo separava dal Sabaudia riuscendo ad aggiudicarsi il trofeo.
Nella seconda batteria per la categoria “open” gli equipaggi erano cinque: Firenze, Anguillara, Polverino (interno Lazio), Pavia e Sabaudia.
L’imbarcazione del Dragolago ha tentato di doppiare il successo della prima gara ma il fortissimo equipaggio di Pavia, peraltro dato per favorito, non si è fatto sorprendere e si è aggiudicato la coppa della categoria. I locali si sono dovuti “accontentare” del secondo meritatissimo posto.
Le premiazioni, inizialmente previste nel primo pomeriggio, sono state anticipate e hanno visto il presidente Lucio ringraziare, oltre tutti gli atleti partecipanti, i soci del Dragolago che hanno curato la logistica, e tutti quanti hanno fattivamente contribuito alla perfetta riuscita dell’evento: i Carabinieri e i Vigili del Fuoco, la Croce Rossa e i volontari del DNEM e dell’Hydra per l’assistenza prestata prima, durante e dopo lo svolgersi della manifestazione.
Ringraziamenti dovuti anche all’Ente Parco, al Consorzio del lago e al Comune di Anguillara che ha patrocinato l’evento.
Una menzione particolare è stata rivolta al gruppo Marinai d’Italia locale che ha offerto il trofeo intitolato Città di Anguillara e vinto dal Dragolago per aver ottenuto il miglior tempo di gara. Coppa consegnata dal Presidente Pasquale Bottiglieri.
Un saluto a tutti gli atleti e accompagnatori è stato rivolto dal Vicesindaco Stefano Paolessi che oltre a complimentarsi con gli atleti per il loro agonismo, ha anche auspicato che la prossima edizione si possa svolgere nello specchio antistante la città di Anguillara, contribuendo così a far avvicinare sempre più appassionati a questo sport.
Chiude la serie degli interventi il presidente della Federazione Italiana Dragon Boat Claudio Schermi che raccoglie l’invito di Stefano Paolessi sulla possibilità di ripetere l’anno prossimo l’evento ad Anguillara. Ringrazia per l’adesione alla manifestazione gli equipaggi di Pavia, di Firenze e soprattutto di Catania i cui atleti hanno viaggiato tutta la notte pur di essere presenti a questi campionati italiani di gran  fondo.
Oltre al prossimo appuntamento di Ravenna, il Presidente Schermi ricorda i prossimi Campionati europei che si svolgeranno ad Amsterdam in agosto e ai quali molti degli atleti visti gareggiare in questa occasione sono sicuramente in grado di fare bella figura.
Le successive premiazioni vedono assegnare i trofei in un’atmosfera che ha già dimenticato l’agonismo che fino ad ora ha diviso i vari equipaggi: complimenti e allegria per tutti, uniti in un unico grande sorridente e rumoroso equipaggio.

Renato Magrelli [foldergallery folder=”cms/file/BLOG/1620/” title=”1620″]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick