20° Slalom Città di Osilo, classifiche fine gara

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
osilo

L’obiettivo era ripartire e riportare a Osilo gli appassionati della specialità slalom. All’indomani dalla gara tutti i
componenti del TOC hanno avuto la consapevolezza del traguardo raggiunto grazie al tanto lavoro e soprattutto dopo
due anni di stop causati dalla pandemia.

Oltre le attese

Dunque il 20° Slalom Città di Osilo 13° Memorial Davide Pirino si è rivelato andare oltre ogni attesa, con 70 i piloti
che hanno preso la partenza e hanno dato spettacolo sui tornanti della SS 127 fino alla periferia di Osilo. Una nota
importante da aggiungere è il ringraziamento all’operatore del carro attrezzi Domenico Nonna e a Gabriele Scurosu.
Entrambi hanno dovuto gestire una mole impressionante di interventi che hanno rallentato lo svolgere della gara, ma
grazie a loro tutto è filato nel migliore dei modi. Doveroso ringraziare anche tutti i 57 commissari di percorso, gli
ufficiali di gara con altri ruoli, gli operatori radio, gli operatori dell’antincendio decarcerazione, gli autisti dei carri
attrezzi, l’AVIS Torralba con le tre ambulanze e i tre autisti, i medici, gli infermieri, i cronometristi, le forze
dell’ordine (Carabinieri e Polizia locale di Osilo), i barracelli di Osilo che hanno svolto un ruolo importante nella
riuscita della gara. Non per ultimi, grazie anche a tutti i volontari che a vario titolo hanno regalato il proprio tempo
per allestire e liberare il percorso a fine gara. Una macchina organizzativa che ha visto lavorare oltre un centinaio di
persone.

Battaglia vera

Sotto il punto di vista agonistico è stata battaglia vera, come preannunciato alla vigilia, per poter conquistare il
gradino più alto del podio e portare a casa il Trofeo Davide Pirino. A spuntarla per un nulla è stato Enea Carta su
Radical ProSport (E2SC1600) che con una magistrale terza manche si è imposto sul favorito della vigilia Enrico Piu
su Formula Gloria (E2SS1150). A chiudere il podio Pier Raffaele Marcello, sempre su Formula Gloria (E2SS1150).
In quarta e quinta posizione si sono rispettivamente piazzati Alberto Manca e Fabrizio Magliona su Formula Gloria
(E2SS1150).

Aido

Il Trofeo AIDO è stato vinto da Cristina Ruggiero su Citroen C1 (RS1.15). Il premio al miglior under 23 è andato ad
Antonio Sotgiu su A112 (E1 1400), che ha portato a casa anche il Trofeo dedicato ad Alessio Campus, mentre al
secondo classificato under 23 Pietro Carboni su Fiat Uno (S4) è stato assegnato il fusto di benzina da 25 litri messo
in palio da Pischedda Group di Buddusò. Grande bagarre nei vari gruppi per la vittoria finale che hanno visto vincere:
nel gruppo A Andrea Pisano su Citroen Saxo, nel gruppo BC Antonio Nuvoli su Fiat 500, nel gruppo E1 Paolo
Angius su Renault 5 GTT, nel gruppo E2SC il già citato Enea Carta, nel gruppo E2SH Antonello Marongiu su Fiat
126, nel gruppo E2SS il già citato Enrico Piu, nel gruppo N Gianmichele Cossu su Peugeot 106, nel gruppo RS la
già citata Cristina Ruggiero, nel gruppo S Francesco Cubeddu su Renault 5 GTT e nel gruppo VST Lorenzo Beccu
su Kart Cross. I complimenti vanno anche ai primi di classe che oltre alla vittoria hanno portato a casa un buono
sconto da utilizzare nella pista del Kartodromo di Alghero. Tra le scuderie l’ha spuntata il Racing Team Sorso a
seguire il Team Autoservice Sport e al terzo gradino del podio l’Ogliastra Racing. Grande attesa anche per gli otto
osilesi in gara che si sono ben distinti: Antonello Marongiu si è piazzato ottavo assoluto e primo di gruppo e di classe,
Andrea Pisano undicesimo assoluto, primo di gruppo e di classe, a chiudere il trio Nuccio Pulinas ventunesimo
assoluto, secondo di gruppo e primo di classe e a seguire Giuseppe Mannu, Luca Pisano, Marcello Sanna e Antonello
Loriga.
Impressionante il numero delle immagini del paese e della gara che in questi giorni hanno riempito le bacheche dei
vari canali social, contributi che hanno raccontato una due giorni di sport che a Osilo non si vedeva da un po’ di
tempo. Appuntamento al 2023 per l’edizione n. 21.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick