Tre Ducati davanti a tutti nelle libere del GP della Germania al Sachsenring

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
ducati

Francesco Bagnaia ha chiuso al comando il venerdì di prove libere del GP della Germania, decimo appuntamento della stagione MotoGP 2022, in programma questo fine settimana sul circuito del Sachsenring. Situato nei pressi della città di Chemnitz, il tracciato sassone non è mai stato uno dei più favorevoli alle caratteristiche della Desmosedici GP, ma i risultati di oggi hanno invece dimostrato il contrario.

Il pilota del Ducati Lenovo Team ha infatti preceduto altre due Desmosedici GP, con il pilota del VR46 Racing Team Luca Marini secondo e il compagno di squadra Jack Miller terzo. Già nella FP1 di questa mattina era stato proprio il pilota australiano a chiudere in prima posizione, precedendo Bagnaia di soli 15 millesimi. Nella FP2 del pomeriggio è stato invece il pilota italiano ha dettare il passo, firmando inoltre il nuovo record del circuito in 1:20.018 con la gomma morbida e staccando Marini di 115 millesimi e Miller di 193 millesimi.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 1° (1:20.018)

“È stata una giornata molto positiva e credo che questo sia stato il nostro miglior venerdì dall’inizio di questa stagione. Dopo questa prima giornata non voglio fare nessuna modifica di setup, ma voglio solo concentrarmi sul migliorare il mio ritmo di gara. Anche il time attack è andato bene e mi sono divertito a farlo. Domani le condizioni saranno diverse: le temperature saranno più alte e il turno di FP4 sarà fondamentale per capire quale ritmo potremo avere in gara con il caldo”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 3° (1:20.211)

 

“Durante il test di Barcellona siamo riusciti a fare dei grossi passi in avanti. Abbiamo cambiato molto la mia posizione di guida, avvicinandomi di più a quella degli altri piloti Ducati e questo ha aumentato il mio feeling sull’anteriore, permettendomi di guidare in maniera diversa e sfruttare appieno il potenziale della mia moto. Il Sachsenring è un tracciato molto stretto e sulla carta non è uno dei più favorevoli alla Desmosedici GP, ma oggi mi son sentito fin da subito a mio agio. Domani e domenica le temperature potrebbero essere più elevate, ma sono fiducioso di poter fare bene comunque”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick