Sbk, Estoril: vittoria di Bautista

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
bautista

La festa al muretto e nel box esplode quando Alvaro Bautista riesce a superare Toprak Razgatlioglu sotto la bandiera a scacchi. Si conclude così Gara-1 dell’Estoril Round, terzo evento della stagione 2022 di WorldSBK. Il pilota spagnolo è stato protagonista di una gara fantastica dopo una partenza non esaltante che lo ha costretto a combattere con Locatelli per i primi 5 giri prima di mettersi alla caccia di Toprak Razgatlioglu (Yamaha) e Jonathan Rea (Kawasaki) che nel frattempo erano riusciti a creare un gap di 2.5 secondi. Dopo aver superato Rea al 16°, nelle ultime curve Bautista prepara la strategia perfetta che gli consente di battere Razgatlioglu negli ultimi metri.

La partenza di Michael Rinaldi è incisiva ma alla prima curva, per evitare il contatto con il suo compagno di squadra, il pilota italiano è costretto ad allargare la traiettoria perdendo 6 posizioni.
Rinaldi ha il merito di rimanere concentrato e nella seconda metà di gara spinge con convinzione per recuperare delle posizioni e chiudere al nono posto.

Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati #19)

“Sono veramente molto felice per questa vittoria. Anche perché non è stata una gara facile. Ho commesso un errore alla prima curva andando largo. Per questo motivo ho perso una posizione ed ho dovuto lottare prima di potermi concentrare sulla rimonta. Il gap con Johnny e Toprak era abbastanza ampio ma sentivo che il passo era buono e negli ultimi giri ho capito che avrei potuto lottare per la vittoria. Il soprasso finale? Credo che fosse l’unico punto in cui avrei potuto superare Toprak. Sono molto felice soprattutto per la squadra che sta lavorando nel migliore dei modi”.

 

Michael Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati #21)

“E’ un peccato. Le sensazioni prima della partenza erano positive. Sentivo di poter stare vicino al gruppo di testa. Purtroppo alla prima curva ho dovuto girare largo per evitare il contatto con Alvaro perdendo quindi molte posizioni. Da quel momento la gara è stata molto difficile ma allo stesso posso dire di essere soddisfatto per il passo che sono riuscito a tenere soprattutto negli ultimi 10 giri. Credo che siamo sulla strada giusta. Questa volta abbiamo avuto un po’ di sfortuna ma non posso dire di essere deluso per ciò che abbiamo fatto durante la gara”.

WorldSSP

Nicolò Bulega parte alla grande dalla seconda posizione in griglia con la Panigale V2 del team Aruba Racing WSSP. Alla prima curva è già in testa ma a metà del primo giro commette un errore che gli fa perdere cinque posizioni. Bulega continua a spingere fino al duello finale con Oncu (Kawasaki) che riesce a superare nell’ultimo giro per conquistare il terzo podio della sua stagione.

 

Nicolò Bulega (Aruba.it Racing WSSP #11)

“Sono molto contento per come sono andate le cose. Un podio è sempre importante anche se, ovviamente, senza l’errore del primo giro, avrei potuto impostare una gara diversa. Ieri per la prima volta ho girato su questo circuito ed oggi sono sul podio. E’ un bel risultato che voglio dedicare alla squadra per il lavoro che fatto in questi due giorni”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick