MotoGp, Portogallo: preview Ducati

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
motogp

Dopo i primi quattro Gran Premi della stagione 2022 disputati fuori Europa, il Campionato Mondiale MotoGP arriva in Portogallo, all’Autodromo Internacional do Algarve, nei pressi di Portimão, per disputare il suo primo appuntamento dell’anno nel Vecchio Continente.

Algarve

Il circuito, situato nella regione dell’Algarve ed introdotto in calendario nel 2020, ha ospitato il mondiale in già tre occasioni. Nella più recente, il GP dell’Algarve dello scorso ottobre, entrambi i piloti del Ducati Lenovo Team sono saliti sul podio. Francesco Bagnaia, partito dalla pole position grazie al nuovo record del circuito firmato in qualifica, si è assicurato il terzo successo stagionale firmando anche il giro più veloce in gara, mentre Jack Miller, partito secondo alle spalle del compagno di squadra, ha tagliato il traguardo terzo, portando a quota 4 i podi ottenuti da Ducati sul tracciato portoghese.

Dopo un buon fine settimana in America, che lo ha visto chiudere al quinto posto e ritrovare sensazioni positive in sella alla sua Desmosedici GP, Pecco punta ad ottenere un risultato importante a Portimão. Il pilota italiano occupa al momento la 12esima posizione in classifica generale con un distacco di 38 lunghezze sul leader Bastianini. Miller, settimo in classifica dopo essersi assicurato il suo primo podio stagionale ad Austin chiudendo terzo in gara, vuole essere nuovamente tra i protagonisti del Gran Premio in programma questo fine settimana.

 

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 7° (31 punti)

“Sono davvero entusiasta di tornare a correre in Europa, dove penso che il mondiale entrerà veramente nel vivo. Essere salito sul podio nell’ultimo GP in America mi dà la giusta fiducia per affrontare questa parte importante del Campionato. Non vedo l’ora di scendere in pista a Portimão, un tracciato che mi piace molto! Lo scorso anno sono arrivato terzo nell’ultima gara disputata qui e credo ci siano tutti i presupposti per poter fare bene anche quest’anno”.

 

 Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 12° (23 punti)

“Dopo la pausa dei giorni scorsi, ora sono carico e pronto ad affrontare il primo appuntamento europeo della stagione! Sia in Argentina che in America siamo tornati a lavorare come lo scorso anno, riuscendo finalmente a compiere passi in avanti e a ritrovare le sensazioni a cui ero abituato in sella alla mia Desmosedici GP. Purtroppo ad Austin non siamo riusciti ad andare oltre ad una quinta posizione, perché in gara ci è mancata un po’ di velocità. Questo fine settimana correremo a Portimão, un circuito dove lo scorso anno siamo riusciti ad andare forte in entrambi i GP disputati su questo tracciato: è un fatto molto positivo, perché ci permetterà di trarre un bilancio del lavoro fatto finora e capire dove dobbiamo ancora migliorare. Non vedo l’ora di scendere in pista!”

Il Gran Premio del Portogallo avrà inizio questo venerdì, 22 aprile, a partire dalle ore 9:50 locali (CEST -1.00) con la prima sessione di prove libere.

Informazioni Circuito

Paese: Portogallo
Nome: Autódromo Internacional do Algarve
Giro veloce: Rins (Suzuki), 1:39.450 (166,2 km/h) – 2021
Record del circuito: Bagnaia (Yamaha), 1:38.725 (167,4 km/h) – 2021
Velocità massima: Zarco (Ducati), 351,7 km/h – 2021
Lunghezza del tracciato: 4.6 km
Durata della gara: 25 giri (114.8 km)
Curve: 15 (6 a sinistra, 9 a destra)

Risultati 2021

Podio: 1° Bagnaia (Ducati); 2° Mir (Suzuki), 3° Miller (Ducati)
Pole Position: Bagnaia (Ducati) 1:38.725 (167,4 km/h)
Giro più veloce: Bagnaia (Ducati) 1:39.467 (166.1 km/h)
[smiling_video id=”266515″]

var url266515 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=266515”;
var snippet266515 = httpGetSync(url266515);
document.write(snippet266515);

[/smiling_video]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick