MotoGp, Aragòn: le qualifiche delle Ducati

 MotoGp, Aragòn: le qualifiche delle Ducati


Andrea Dovizioso partirà dalla sesta fila nel Gran Premio di Teruel in programma domani sul circuito MotorLand Aragón di Alcañiz, in Spagna. Dopo aver chiuso i primi tre turni con il quattordicesimo tempo complessivo, il pilota del Ducati Team non è riuscito ad andare oltre il settimo tempo (1:47.747) nel turno di Q1, e partirà domani dalla diciassettesima posizione in griglia.

Qualifiche difficili anche per il suo compagno di squadra Danilo Petrucci che non è riuscito ad accedere direttamente al turno di Q2 con il diciassettesimo tempo complessivo in FP3. Il pilota umbro ha terminato in nona posizione la Q1 di questo pomeriggio e partirà dalla diciannovesima casella dello schieramento, in settima fila, nella gara di domani.

Andrea Dovizioso (#04 Ducati Team) – 1:47.747 (17°)

“Purtroppo questo Gran Premio si sta rivelando ancora più complicato rispetto a quello della settimana scorsa, dove avevamo già riscontrato diverse difficoltà. La differenza la stanno facendo soprattutto i nostri avversari, che sono riusciti a migliorare molto. Domani partiremo piuttosto indietro e purtroppo anche il nostro ritmo di gara non è ottimo. Cercheremo di fare il possibile per portare a casa il maggior numero di punti”.

Danilo Petrucci (#9 Ducati Team) – 1:47.855 (19°)

“Sono state delle qualifiche difficili e non siamo ancora riusciti a risolvere del tutto i problemi che avevamo già riscontrato la scorsa settimana qui al MotorLand. Speriamo di trovare qualche soluzione che ci permetta di fare ancora qualche passo avanti nel warm-up di domani mattina, ma partendo così indietro sappiamo già che ci aspetterà una gara in salita”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *