WSSP, Portimao: quarta vittoria consecutiva per Locatelli

 WSSP, Portimao: quarta vittoria consecutiva per Locatelli


Il Campionato del Mondo Supersport si accende all’Autodromo Internacional do Algarve con Andrea Locatelli (BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team) che vince Gara 1 del Round Motul del Portogallo mettendo a segno un record che mancava da tre anni e che portava la firma della leggenda del WorldSSP Kenan Sofuoglu.

Sofuoglu aveva vinto quattro gare di fila in tre fine settimana. Un record ora eguagliato da Locatelli che è stato protagonista insieme a Jules Cluzel (GMT94 Yamaha) nonostante il distacco tra i due abbia toccato il secondo.

Il francese si è portato fino a sei decimi dal lombardo. Stava spingendo forte quando però ha perso il controllo della sua moto alla curva 5. È riuscito a tornare in sella chiudendo in sesta posizione. Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing) ha approfittato dell’errore di Cluzel portando a casa il secondo posto davanti a Raffaele de Rosa (MV Agusta Reparto Corse) che sul traguardo ha avuto la meglio di Corentin Perolari (GMT94 Yamaha) e Isaac Viñales (Kallio Racing).

Perolari e Cluzel alla partenza superano Locatelli che si riporta davanti alla prima curva del secondo. Poi inizia il suo duello con Cluzel che sorpassa al sesto giro: una manovra che vale la quarta vittoria consecutiva per il debuttante lombardo.

Perolari chiude quarto e alla bandiera a scacchi si mette dietro Viñales. Lo spagnolo all’ultimo giro alla curva 12 supera De Rosa andando a caccia del podio. De Rosa e Perolari però lo bruciano sulla linea del traguardo, con i tre divisi da soli 18 millesimi. Cluzel dopo la caduta si deve accontentare del sesto posto.

Philipp Oettl (Kawasaki Puccetti Racing) è settimo a sei secondi da Cluzel e si mette alle spalle il sudafricano Steven Odendaal (EAB Ten Kate Racing), protagonista di un bellissimo duello con Hannes Soomer (Kallio Racing). Ad avere la meglio per soli 96 millesimi è l’estone.

Manuel Gonzalez (Kawasaki ParkinGO Team) chiude i primi dieci. Undicesimo Danny Webb (WRP Wepol Racing) davanti a Peter Sebestyen (OXXO Yamaha Team Toth) Axel Bassani (Soradis Yamaha Motoxracing), primo dei piloti che competono per il WorldSSP Challenge.

La wildcard Miquel Pons (H43 Team NOBBY) è 14^, a chiudere la zona punti è Loris Cresson (OXXO Yamaha Team Toth). Nel corso della gara ci sono state tante cadute: sono finiti a terra Kevin Manfredi (Altogoo Racing Ream), Andy Verdoïa (bLU cRU WorldSSP by MS Racing), Luigi Montella (DK Motorsport), Federico Fuligni (MV Agusta Reparto Corse) Can Öncü (Turkish Racing Team).

 

L’arrivo

  1. Andrea Locatelli (BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team)
  2. Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing) +8.380
  3. Raffaele de Rosa (MV Agusta Reparto Corse) +11.217
  4. Corentin Perolari (GMT94 Yamaha) +11.228
  5. Isaac Viñales (Kallio Racing) +11.235
  6. Jules Cluzel (GMT94 Yamaha) +14.831

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *