Volley, Serie A2 Femminile: le azzurrine conquistano una vittoria preziosa con Montale

 Volley, Serie A2 Femminile: le azzurrine conquistano una vittoria preziosa con Montale


Caparbia prova di carattere del Club Italia CRAI che conquista una vittoria per 3-2 (25-17, 15-25, 31-33, 25-17, 15-10) con Montale nell’ottava giornata di ritorno del Girone A del Campionato di A2. Una trasferta impegnativa per le azzurrine che hanno conquistato due punti preziosi che le riportano nel gruppo della Pool Promozione (alla quale accedono le prime 5 squadre in classifica). Con il successo di oggi, infatti, la formazione federale recupera una posizione e risale al quinto posto.

La composizione delle due Pool (promozione e salvezza) resta comunque da definire visto che tra la quarta e la sesta posizione si trovano tre formazioni a pari punti: al quarto posto c’è Olbia, seguita dalle azzurrine quinte e Martignacco in sesta posizione. Proprio quest’ultima formazione arriverà do menica prossima al Centro Federale Pavesi per l’ultima partita della regular season, che riserverà quindi un interessante scontro diretto.
Per l’avvio di gara con Montale, coach Massimo Bellano ha scelto di schierare la diagonale Monza-Frosini, le schiacciatrici Populini e Gardini, le centrali Kone e Graziani e il libero Panetoni. Coach Ivan Tamburello si è invece affidato al sestetto composto da Saveriano, Brina, Fronza, Bellini, Aguero, Gentili e al libero Bici.

La cronaca della partita

Parte col piede giusto il Club Italia CRAI che si porta in vantaggio (3-5) e mantiene il ritmo (6-9). Il bel gioco espresso permette alle azzurrine di allungare ancora spingendosi sul +5 (7-12). Il time out chiamato da coach Tamburello non sortisce l’effetto sperato e le giovani allenate da Bellano allungano ulteriormente (9-16). Il secondo stop al gioco, chiamato dalla panchina della formazione di casa, rimette in marcia Montale (15-18) ed è il tecnico delle azzurrine a decidere che è il momento del time out. Il Club Italia CRAI ritrova ordine e ritmo, piazza 8 punti consecutivi e chiude a proprio favore il primo set (17-25).

E’ Montale a provare a rompere l’equilibrio (3-3) che caratterizza l’avvio della seconda frazione portandosi sul +2 (5-3). Le azzurrine cercano di mantenere il passo (6-5), ma la formazione di casa allunga ulteriormente (9-5) inducendo coach Bellano al time out. Le azzurrine faticano a ritrovare la fluidità del set precedente e Montale accelera (18-9). Le giovani della formazione federale con un break accorciano le distanze (18-13), ma la squadra di casa non lascia libertà di manovra alle ospiti e riporta in parità il conto set (25-15).

In avvio di terza frazione parte forte Montale (6-2), ma è pronta la reazione delle azzurrine (7-5). Le padrone di casa trovano una nuova efficace accelerazione (14-9) e coach Bellano chiama time out. Un buon turno in battuta di Populini permette alle giovani del Club Italia di riavvicinarsi (15-13) ed è il tecnico Tamburello a fermare il gioco. Il time out non sortisce l’effetto sperato e un muro ospite sigla la nuova parità (15-15). La gara procede quindi punto a punto (18-18. E’ il Club Italia a rompere l’equilibrio (18-20) inducendo la panchina di casa al secondo time out del set. Montale ricuce lo strappo (20-20). Nell’incandescente finale di set (23-22) il Club Italia CRAI annulla i due set point a disposizione di Montale (24-24) e si procede punto a punto (31-31). E& rsquo; la squadra di casa a spuntarla nel batti e ribatti finale portandosi in vantaggio nel conto set (33-31).

Sono le azzurrine a mettere la testa avanti in avvio di quarto parziale (1-3), ma è pronta la reazione di Montale che pareggia i conti (5-5). Più che efficace la ripartenza del Club Italia: le giovani di coach Bellano mettono a segno un nuovo allungo e si spingono sul +4 (7-11). Le azzurrine impongono il proprio ritmo alla gara: la squadra federale raggiunge il +7 (9-16) e coach Tamburello chiama time out. Le azzurrine continuano a macinare bel gioco e punti aumentando il proprio vantaggio (14-23). Il Club Italia CRAI può agevolmente chiudere il set (17-25) e portare la partita al tie break.

Alla partenza decisa delle azzurrine (1-3), Montale risponde pareggiando i conti (4-4). La marcia del Club Italia diventa però inarrestabile: con caparbietà le giovani della squadra federale mettono a segno un pallone via l’altro spingendosi sul +7 (6-13) e, contenendo la reazione avversaria (10-14), chiudono set e partita (15-10).

Il tabellino

EXACER MONTALE-CLUB ITALIA CRAI 2-3 (17-25, 25-15, 33-31, 17-25, 10-15)
EXACER MONTALE: Saveriano, Brina 16, Fronza 12, Bellini 16, Aguero 12, Gentili 14; Bici (L), Sandoni 3, Migliorini, Giovannini, Buffagni, Tosi, Blasi. Ne: Luketic (L). All. Tamburello.
CLUB ITALIA CRAI: Gardini 21, Kone 9, Frosini 17, Populini 12, Graziani 7, Monza 4; Panetoni (L), Nwakalor 9, Ituma 2, Pelloia, Sormani, Bassi. Ne: Trampus (L), Marconato. All. Bellano.
ARBITRI: Serafin, Sessolo.
DURATA SET: 24’, 24’, 39’, 25’, 18’.
EXACER MONTALE: 7 a, 13 bs, 10 mv, 33 et.
CLUB ITALIA CRAI: 1 a, 12 bs, 17 mv, 31 et.

CLASSIFICA – Questa la classifica del Girone A del Campionato di A2 al termine dell’8ª giornata di ritorno: 1. Omag San Giovanni in Marignano (48 pt, 16 v, 1 p); 2. Volley Soverato (35 pt, 13 v, 4 p); 3. Eurospin Ford Sara Pinerolo (33 pt, 11 v, 6 p); 4. Geovillage Hermaea Olbia (23 pt, 9 v, 8 p); 5. Club Italia CRAI (23 pt, 8 v, 9 p); 6. Itas Città Fiera Martignacco (23 pt, 7 v, 10 p); 7. Cuore Di Mamma Cutrofiano (20 pt, 6 v, 11 p); 8. Cda Talmassons (18 pt, 5v, 12 p); 9. Exacer Montale (18 pt, 5 v, 12 p); 10. Green Warriors Sassuolo (14 pt, 5 v 12 p).

IL PROSSIMO TURNO – Domenica 19 gennaio, ore 17.00
Club Italia CRAI – Itas Città Fiera Martignacco
Cuore di Mamma Cutrofiano – Green Warriors Sassuolo
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Cda Talmassons
Volley Soverato – Exacer Montale
Omag San Giovanni in Marignano – Volley Hermaea Olbia

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *