Il Misano World Circuit Marco Simoncelli ha accolto le ultime sfide prima della pausa estiva dei piloti più veloci d’Italia.

Il settimo e l’ottavo round, infatti, del CIV hanno visto sfidarsi i pretendenti alla vittoria sull’asfalto del Santa Monica.

Purtroppo per Luigi Montella, impegnato nella classe 600 Supersport, le cose non sono andate come previsto.

Una serie di noie, infatti, hanno rallentato la sua Yamaha e di conseguenza la sua azione.

Il napoletano, però, torna a casa con la consapevolezza che l’infortunio patito ad inizio stagione inizia ad essere solo un brutto ricordo: “Sin dal giovedì – spiega Montellaho avuto problemi con l’avantreno. Questa mancanza di feeling non mi ha permesso di forzare come avrei voluto. In qualifica, così, ho cercato di sfruttare al meglio le gomme, con l’utilizzo della mescola più morbida. Tentativo che non è servito a molto. Nelle 2 gare, purtroppo, non ho potuto esprimermi al meglio. Di ritorno dalle gare, però, con il team abbiamo capito dove intervenire e questo mi rende fiducioso”.

Per Montella ora, però, è tempo di vacanze: “Trascorrerò – svela Luigi – questi giorni tra gli allenamenti ed il mare. Andrò in Grecia per un bel tour di 2 settimane, ma anche lì seguirò un programma per mantenere la forma fisica. Ritorneremo in pista il 9 e 10 settembre per i test del Mugello. Lì sarà importante trovare una buona messa a punto della R6, perché vorrei avere tutto in regola per affrontare gli ultimi 4 round al meglio delle forze. Come sempre ringrazio le aziende Bava, Opportunity Shop, EMG S.n.c., Ita Carrelli, Albatros, Gaffe e gli sponsor tecnici RC Racing Radiator e HT Sinlubit. In un contesto sempre più competitivo e esasperato, senza il loro sostegno, insieme a quello della mia famiglia, sarebbe impossibile partecipare”.