Pallanuoto, Finali U19, F&D H2O battuta all’esordio da Orizzonte (11-18)

 Pallanuoto, Finali U19, F&D H2O battuta all’esordio da Orizzonte (11-18)


Iniziate le finali scudetto under 19 a Firenze. L’F&D H2O Velletri Pallanuoto, guidata da mister Daniele Di Zazzo e mister Cristian Di Zazzo, esordisce con una sconfitta al cospetto della quotata Ekipe Orizzonte. Veliterne in partita, ma costa caro il black out dei primi due tempi: è in questo frangente, infatti, che le siciliane prendono le distanze e a nulla serve il tentativo di rimonta dell’ultimo quarto. Nella prima frazione l’Ekipe chiude sul 6-0, mentre nel secondo tempo il parziale è di 7-3.

Si va dunque a metà gara sul 13-3, con le marcature dell’F&D H2O siglate da Bertini (doppietta) e Colletta. Nel terzo tempo sono ancora le siciliane a tenere il campo, con la compagine di Di Zazzo che va a segno grazie a Magno. La situazione si ribalta nell’ultimo parziale, dove sono ben sette le marcature laziali: De Marchis (doppietta), Clementi (doppietta), Colletta (tris). Il finale, però, recita un netto 11-18 in favore delle avversarie. Per la compagine del presidente Perillo c’è molto da lavorare per restare nella competizione, e lo ha confermato anche Daniele Di Zazzo a fine partita.

“Sicuramente in acqua l’Orizzonte si è dimostrata squadra dura da affrontare, ma non è possibile che una compagine così fallosa venga premiata nei primi due tempi con 13 espulsioni a favore contro le due per noi. Un nostro giocatore ha finito con un dente rotto…

Dopo i primi due tempi e il danno subito le cose sono cambiate nel terzo e quarto tempo con la partita oramai compromessa. Non mi sembra un comportamento corretto da parte di chi dovrebbe tutelare gli atleti.

Tolto questo, che non è poco, dopo che sono stato seduto per tutto il tempo accettando il verdetto del campo, sull’infortunio della nostra atleta mi sono alzato e civilmente ho fatto presente al direttore di gara che non si doveva arrivare a ciò e che doveva tutelarla prima visto che erano 5/6 azioni che cercavo di fagli notare il gioco falloso che si stava vedendo, ma egli invece di chiamare il medico e prendere in mano la situazione mi ha dato anche il giallo.

Si guarda avanti e pensiamo alle altre, complimenti all’Orizzonte per il gioco espresso ed il risultato conseguito, noi ci rifaremo”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *