La prima giornata della quarta tappa della Coppa del Mondo ha visto scendere sulla linea di tiro tutti gli atleti in gara. Al mattino è toccato a uomini e donne del ricurvo con le frecce di ranking round, stesso programma per i compound con gli uomini che hanno tirato anche per il primo turno delle eliminatorie. Partono subito bene Mauro Nespoli, settimo nell’olimpico, e i compoundisti Elia Fregnan e Sergio Pagni, dodicesimo e quindicesimo al termine delle prime settantadue frecce.

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO

Nell’arco olimpico maschile brilla ancora una volta la stella di Mauro Nespoli che con i suoi 650 punti si è arrampicato fino alla settima posizione. L’ottimo piazzamento in graduatoria permette all’azzurro di qualificarsi direttamente ai sedicesimi di finale.

Chiude quarantunesimo Amedeo Tonelli con 623 punti mentre Federico Musolesi è sessantunesimo con 609 punti. I due arcieri della Nazionale sfideranno rispettivamente Jose Alvarez (ECU) e Aaron Cox (CAN) ai quarantottesimi di finale.

Nella gara a squadre l’Italia è settima con 1882 punti e pronta a sfidare agli ottavi di finale l’Ucraina di Hunbin, Ivantskyy e Makarevych.

Nella gara femminile la migliore delle azzurre è Elena Tonetta con 606 punti e la ventiquattresima posizione, Chiara Rebagliati conclude la qualifica 54esima con il punteggio di 575 e Tanya Giaccheri rimane dieci posizioni più indietro della compagna con 561 punti. Rebagliati e Giaccheri entrano in tabellone al primo turno per affrontare rispettivamente la britannica Eleanor Piper e la statunitense Branduin Stroud. Elena Tonetta è invece già qualifica al secondo turno.

Tra le squadre le azzurre sono tredicesime con 1742 punti e dovranno subito sfidare la Cina (An, Long, Zheng).
Il mixed team italiano sarà formato da Mauro Nespoli ed Elena Tonetta che dopo la qualifica risultano settimi con 1742 punti ed entrano in tabellone direttamente agli ottavi.

I RISULTATI DEL COMPOUND

Ottimo avvio per i compoundisti italiani con Elia Fregnan dodicesimo (677), Sergio Pagni quindicesimo (676) e Alessandro Lodetti trentacinquesimo (666). L’accoppiamento per l’ultimo della lista è sfortunato, ai ventiquattresimi affronterà lo statunitense Braden Gellnethien. Per Fregnan l’avversario sarà lo sloveno Stas Modic mentre Pagni, che a Berlino festeggia la sua 50esima presenza in Coppa del Mondo, se la vedrà con l’olandese Sil Pater.

Nel compound femminile l’unica azzurra in gara è Marcella Tonioli, ventiduesima dopo le frecce di ranking round con 645 punti, e attesa dal match contro la statunitense Cassidy Cox.

Le ottime frecce di qualifica portano la squadra maschile al quarto posto in classifica con 2019 punti, il piazzamento vale l’accesso diretto ai quarti di finale dove si troverà di fronte la Francia (Boulch, Deloche, Peineau).
Il mixed team Tonioli-Fregnan, tredicesimo con 1322 punti dopo la prima parte di gara, avrà come prima sfidante agli ottavi la forte coppia olandese formata da Schloesser e De Laat.

IL PROGRAMMA DI DOMANI

Mercoledì entrano nel vivo gli scontri diretti con i primo turni dei compound, dei mixed team e dell’arco olimpico.