Asd Judo Frascati, piccoli judoka protagonisti alla tappa finale del “Quattro Stagioni”

 Asd Judo Frascati, piccoli judoka protagonisti alla tappa finale del “Quattro Stagioni”


Si va verso la fine della stagione, ma i piccoli atleti dell’Asd Judo Frascati non sembrano affatto stanchi. Molto positivo il comportamento dei 32 giovanissimi judoka nella tappa finale del trofeo “Quattro Stagioni” che si è svolta Domenica scorsa presso il palazzetto dello sport di Frascati, sotto l’immutato spirito della manifestazione che ha sempre voluto coniugare cultura, sport, solidarietà e legalità. Gli atleti sono stati suddivisi in tre fasce: la verde (inesperti, hanno fatto giochi propedeutici alla lotta e scambio di tecniche), la gialla (media bravura, hanno eseguito scambio di tecniche e lotta a terra) e la rossa (esperti, sono stati arbitrati da tecnici di judo e hanno fatto combattimenti con assegnazione della vittoria).

I primi a esibirsi sono stati i nati nel 2008 e 2009 (vale a dire la classe Ragazzi) e l’Asd Judo Frascati ha ottenuto tre primi posti nella fascia rossa con Andrea Paciotti, Emanuele De Sanctis e Riccardo Capo, mentre Yerel Dori ha terminato al secondo posto. Nella fascia gialla hanno partecipato anche Filippo Maron e Leonardo Ottaviani, mentre nella verde si è esibito Marco Frulio. A seguire è toccato alla classe dei Fanciulli (nati nel 2010 e 2011): nella fascia rossa ben cinque primi posti con Edoardo De Fusco, Matteo De Angelis, Giacomo Viti, Cristian Zappalà e Filippo Agostinucci, mentre Giacomo Violetti, Marco Cusano e Mattia Moscatelli hanno chiuso secondi.

In questa classe presenti anche cinque atleti nella fascia gialla, vale a dire Matteo Munari, Emma Isabella, Matteo Rocchetti, Edoardo Teodorescu e Riccardo Cesarotti. Infine è toccato alla classe Bambini (nati tra il 2012 e il 2015) dove Rocco MuRè, unico in fascia rossa, è riuscito a vincere la sua gara. Tutti premiati con medaglie i piccoli judoka della fascia gialla Vlastimir Vuk Dimitrijevic, Gabriele Tamburrano, Pietro Ceccarelli, Marco Mastrangelo e Pietro Bruno, e della fascia verde Valerio Vitozzi, Siria Isabella, Jacopo Sulli, Raffaello Vegni, Liliana Di Croce e Giovanni Bianchi. “Siamo molto soddisfatti di come si sono comportati i bambini che si sono distinti per educazione, grinta, tenacia ed entusiasmo, mostrando un alto livello di preparazione” dicono in coro i tecnici Lorenzo Ranalli e Piera Moraci presenti alla gara.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *