Volleyball Nations League: domani l’Italia in campo contro la Rep. Dominicana

 Volleyball Nations League: domani l’Italia in campo contro la Rep. Dominicana


Giornata di vigilia per la nazionale italiana femminile, da domani impegnata alla Zoppas Arena di Conegliano nel secondo round della Volleyball Nationas League femminile.
La prima avversaria delle azzurre di Davide Mazzanti sarà la Repubblica Dominicana (ore 20, diretta streaming su Volleyballworld.tv), mentre ad aprire la pool sarà la super sfida tra Stati Uniti e Serbia (ore 17) .
Malinov e compagne si presentano in Veneto dopo l’ottimo girone disputato in Polonia, chiuso con tre vittorie e 8 punti. Nella prima settimana anche la Repubblica Dominicana se l’è cavata molto bene, due i successi contro Brasile e Russia. Ancora meglio hanno fatto gli Stati Uniti che guidano la classifica generale, insieme alla Turchia, con 3 vittorie e 9 punti. Ferma a 2 successi (6 punti) è la Serbia, priva per i match di Conegliano di diversi giocatrici importanti, tra le quali spiccano Boskovic, Mihajlovic e Rasic.
Come ogni, nella giornata di lunedì si è tenuta la conferenza stampa dei quattro tecnici, aperta in quest’occasione dal sindaco di Conegliano Fabio Chies e dal presidente del comitato territoriale di Treviso – Belluno Michele De Conti.
“Sicuramente è una bellissima sensazione quella di giocare in casa – le parole del ct Davide Mazzanti – Conegliano, oltretutto, per molti di noi è un posto speciale. Ci aspetta un round assai impegnativo e abbiamo tanta voglia di iniziare questo percorso, considerando il fatto che molte ragazze si sono aggiunte oggi al gruppo.
Come ho già detto più volte, la nostra VNL sarà importantissima per preparare al meglio la stagione e quindi ce la metteremo tutta per far bene”.
In casa azzurra ha parlato anche la regista Ofelia Malinov: “Sappiamo molto bene che saranno tre giorni di gara intensi, ma dopo le buone cose fatte vedere in Polonia c’è tanta voglia di confrontarsi con delle avversarie molto forti. Dobbiamo concentrarci una partita alla volta perché a partire dalla Repubblica Dominicana bisognerà dare il massimo, nella scorsa pool hanno fatto davvero bene.
Dopo così tanto tempo è una grandissima emozione giocare davanti al nostro pubblico e penso che potrà darci una spinta ulteriore per fare ancora meglio.
Nel girone c’è la Serbia che evoca qualche ricordo recente (la finale del Mondiale 2018 n.d.r.) e sarebbe bello magari iniziare a prendersi qualche piccola rivincita. Non conta ancora così tanto, però ci regalerebbe una bella soddisfazione”.
Pronta a indossare di nuovo la maglia azzurra è invece Miriam Sylla: “Ho delle belle sensazioni, fa sempre molto piacere vedere nuovamente le compagne, insieme alle quali l’anno scorso abbiamo fatto un percorso straordinario. Quest’anno siamo alla ricerca di un altro obiettivo, vogliamo compiere uno step ulteriore, c’è tanta voglia di fare bene e ora sta a noi tradurre queste sensazioni in campo.
In Polonia la squadra si è comportata molto bene, nei prossimi giorni sicuramente ci aspettano delle partite toste, ma vogliano lanciare qualche segnale importante.
Per me è molto stano stare qui a Conegliano in ritiro con la maglia azzurra, spero che il pubblico ci dia tanto supporto e regali alle mie compagne bellissimi ricordi, come è successo a me con il club per tutto l’anno”.
LE AZZURRE – Questo l’elenco delle quattordici atlete che il ct Mazzanti potrà impiegare a Conegliano: (Alzatrici) Alessia Orro e Ofelia Malinov; (Centrali) Sara Alberti, Cristina Chirichella, Anna Danesi, Raphaela Folie; (Libero) Monica De Gennaro e Beatrice Parrocchiale; (Schiacciatrici) Lucia Bosetti, Elena Pietrini, Indre Sorokaite, Miriam Sylla e Caterina Bosetti; (Opposto) Paola Egonu.
I PRECEDENTI – In totale sono 31 i precedenti tra Italia e Repubblica Dominicana con un bilancio per le azzurre di 26 vittorie e 5 sconfitte.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *