Per la Michelin la pioggia francese non sarà un imprevisto





Dopo aver affrontato il nuovo asfalto di Jerez, la classe regina è pronta per un nuovo appuntamento in calendario e Michelin, fornitore unico di gomme, scenderà in pista nel GP di Francia. I 4,2 km della pista riasfaltata nel 2016 sono la sfida per team e piloti del MotoGP™. Cinque curve a sinistra, nove a destra hanno determina una allocazione di pneumatici fatta di posteriori asimmetriche con lato destro rafforzato. La pioggia, poi, potrebbe essere la grande variabile dell’appuntamento francese e per questo Michelin mette a disposizione coperture da bagnato medie e soft asimmetriche.

Piero Taramasso, Manager due ruote Michelin Motorsport: “Questo fine settimana sarà uno degli eventi più importanti per noi. È la nostra gara di casa, abbiamo il supporto dei tifosi francesi e in molti della nostra azienda verranno a vedere la gara. Il nostro imperativo è offrire un grande spettacolo”. Prosegue. “È la pista riferimento per le nostre prove. Abbiamo nuove mescole introdotte dopo i test di inizio anno che aiuteranno i piloti a migliorare le loro prestazioni. Sarà un appuntamento da non perdere”.

Fonte: motogp.com






Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 5315 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*