Una giornata al termine del campionato, secondo posto in classifica e una Coppa  da giocare oltre gli eventuali play off: questa la situazione in casa Torrino. “Siamo soddisfatti – dice Daniele Caiazzo, responsabile dell’area tecnica insieme ad Alessandro Conti. Essendo una squadra giovane che si è affacciata a un campionato differente, siamo riusciti a raggiungere un posto di alta classifica”. “Ci stiamo preparando alla Coppa, con la possibilità di fare bene – continua Conti – i ragazzi sono stati bravissimi, sono migliorati molto”.

“Noi improntiamo tutta la nostra realtà sulla crescita dei ragazzi – continua Caiazzo: la maglia del Torrino e il campo del TSC sono un simbolo per tutte le generazioni di Roma. Vogliamo ricomporre al Torrino anche le giovanili e la scuola calcio, da sempre una cantera storica che ha sfornato i migliori talenti a Roma. Vogliamo dare continuità, abbiamo gettato le basi e come primo anno non ci possiamo lamentare”. Stiamo già programmando la prossima stagione – conclude Conti – vediamo cosa ci riserverà il futuro”. Intanto al Torrino Sport Center dalla seconda settimana di maggio partono sia le preiscrizioni della scuola calcio,  sia gli “open day” per le categorie giovanissimi, allievi e under 21.

“Faremo una serie di  mini raduni con molti ragazzi del quartiere, per selezionare e predisporre le squadre giovanili della prossima stagione dichiarano il Direttore Sportivo Pellegrini e Caiazzo,vogliamo competere e selezionare il meglio” .Intanto dal Tsc  fanno sapere che a fine maggio inizia il “Trofeo Roma Primatour 2019” un torneo tra i più importanti di Roma, riservato e aperto a tutte le categorie agonistiche, con un massimo di 16 squadre invitate e iscritte che terminerà la prima settimana di luglio come previsto dal regolamento con accesso alla fase finale di Rimini del 20 luglio 2019.