Non è un momento semplice per la serie B femminile del Club Basket Frascati. Le ragazze di
coach Marco Frisciotti hanno dovuto incassare tre sconfitte consecutive (oltre al rinvio del
match interno con il Santa Marinella). Nell’ultimo turno le tuscolane hanno ceduto per
68-61 sul campo della Stella Azzurra Roma Nord e il pivot classe 1993 Giulia Iannone
analizza così la sfida.

Le parole della Iannone

«Volevamo fortemente riscattare la brutta prestazione precedente contro Bull, ma ci
siamo riuscite solo parzialmente. Tra l’altro all’andata con le stesse avversarie avevamo
ottenuto una vittoria abbastanza tranquilla, invece stavolta il match è stato punto a punto
e noi abbiamo dovuto rincorrere quasi sempre. Ci è mancato quel guizzo decisivo nel finale
che ci avrebbe consentito di ribaltarla, ma non siamo nel nostro momento di stagione migliore».

La Iannone prova a spiegare i motivi di questa flessione. «Forse diverse assenze per infortuni ci hanno impedito di allenarci nella maniera giusta, un problema ancor più pesante se si pensa che questo è un gruppo nuovo composto da ragazze che vengono da percorsi diversi e che quindi avrebbero bisogno di stare insieme il più possibile per creare il giusto spirito di squadra».

Ed è proprio quello l’obiettivo primario che secondo la Iannone deve andare a ricercare la serie B femminile del Club Basket Frascati. «In questo momento è inutile sbandierare obiettivi di alta classifica: anche se sappiamo che questa squadra tecnicamente vale le prime posizioni, dobbiamo pensare prima di tutto a ricompattarci. Ora il calendario ci dà la possibilità di lavorare per circa venti giorni senza impegni ufficiali visto che riprenderemo il 5 gennaio sul campo della Pallacanestro Roma».

La chiusura della Iannone è dedicata al suo inserimento nel gruppo. «Vengo dalla Vis Aurelia con cui l’anno scorso abbiamo ottenuto il terzo posto in serie C guadagnando il salto di categoria e con cui in passato avevo giocato in serie B, ma con una squadra non attrezzata per la categoria. Il club capitolino, quest’anno, ha deciso di non iscrivere la squadra e così, tramite due ragazze del Club Basket Frascati che già conoscevo, ho avuto l’opportunità di far parte di questo gruppo. Logisticamente per me non è facile visto che vivo nella zona di Roma nord, ma sono stata accolta bene dalle ragazze e personalmente sono soddisfatta di come vanno le cose».