E’ già tempo di tornare in pista per il Forward Racing Team in vista dell’ultimo appuntamento extraeuropeo sul circuito di Sepang, in Malesia.
Come già annunciato, il Team presenta una novità ai box per questo weekend: l’indonesiano Rafid Topan Sucipto, classe 1994, che prenderà il posto di Stefano Manzi, rientrato in Italia per curare l’infortunio al polso sinistro. Il Team si impegnerà per permettere a Topan di trascorrere un weekend positivo, su un tracciato certo impegnativo, ma che il pilota conosce molto bene.
Dall’altro lato del box Isaac Viñales torna in pista dopo la sfortunata tappa australiana, dove ha riportato un infortunio alla spalla destra: lo spagnolo si è sottoposto a tutte le cure mediche necessarie, e venerdì scenderà in pista per testare la sua condizione.
La prima giornata di gare avrà quindi inizio con le FP1 del mattino alle ore 2:55, le 9:55 ora locale, e a seguire, nel pomeriggio malese, si terranno le FP2 alle ore 7:05, le 14:05 ora locale.

Rafid Topan Sucipto – Pilota
“Sono molto orgoglioso di poter rappresentare l’Indonesia e aver la possibilità di correre in Moto2 con il prestigioso Forward Racing Team. Sono entusiasta e non vedo l’ora di scendere in pista venerdì. Ringrazio per il supporto e la fiducia il Team Owner Giovanni Cuzari e MV Agusta Indonesia che hanno collaborato per darmi questa grossa possibilità”.

Isaac Viñales – Pilota
“Quello di Sepang è un circuito che mi è sempre piaciuto molto, sul quale ho sempre girato piuttosto veloce. Il dolore alla spalla è diminuito notevolmente, grazie ai trattamenti che ho fatto e che sto continuando a fare: non vedo l’ora di tornare in sella venerdì per testare le mie condizioni, con la speranza di passare un buon fine settimana”.

Giovanni Cuzari – Team Owner
“Siamo molto dispiaciuti per Stefano, ma allo stesso tempo crediamo che tornare in Italia per curarsi sia stata la scelta migliore che potessimo prendere, così che possa prepararsi al meglio per l’ultimo appuntamento di stagione a Valencia e per i successivi Test in preparazione al 2019. Spetterà a Topan il compito di sostituire Stefano: sicuramente per lui non sarà facile adattarsi in fretta ad una moto mai guidata, su un tracciato impegnativo come quello di Sepang. A Rafid diamo il nostro caloroso benvenuto e crediamo che sia giusto dare una possibilità anche a piloti locali come lui, in un paese molto importante per l’industria delle due ruote. Sicuramente faremo del nostro meglio per metterlo da subito a suo agio e permettergli di trascorrere un weekend di gare nelle condizioni migliori possibili.
Per quanto riguarda Isaac speriamo che il riposo di questi giorni, unito ai trattamenti ai quali si è sottoposto, possano esser serviti per recuperare al meglio dall’infortunio alla spalla accorso in Australia, così che possa dimostrare finalmente il suo potenziale con questa moto, ma soprattutto trascorrere un weekend senza contrattempi”.