MotoGp, Aragòn 2018: la pagella del Dicos

 MotoGp, Aragòn 2018: la pagella del Dicos


MARC MARQUEZ 10: Caparbio, tenace, coraggioso, grintoso, mai domo ed efficace. A casa sua voleva vincere ed ha vinto alla grande, davanti ad una grande moto. Grandioso!

ANDREA DESMODOVI 7,5: Guidava un missile in grado di danzare superbamente tra i cordoli. Bastava non cadere nell’esca spagnola ed invece…Questa è la differenza che passa tra un ottimo pilota ed un fuoriclasse. Agrodolce!

ANDREA IANNONE 8,5: Sul podio dopo una bella prestazione. Mettere, poi, indietro un signor compagno di squadra regala ancora più soddisfazione. Bravo!

ALEX RINS 7: Medaglia di legno che stona un pochino perché il teammate ha tagliato il traguardo prima. Quasi bravo!

DANI PEDROSA 5,5: Su una pista amica giunge lontano da chi guida la stessa moto. Questo fa capire ancor di più il valore di chi ha vinto. Rimandato!

ALEIX ESPARGARO 8: Coglie un risultato che, viste le premesse, equivale ad un gradino del podio. Forza!

CHI L’HA VISTO?: Chi ha visto quel pilota lamentino al quale non va mai niente bene e che chiede, chiede e chiede ma non c’è? Tra un tutti in piedi sul divano ed un vietato fumare, chi ha sue notizie è pregato di avvisare chi ha un secondo in meno nel polso e chi è un bravo collaudatore, grazie. Nel frattempo occorre tranquillizzare chi è costretto a commentare le gare e non lo vede inquadrato: stia meno triste perchè non si vede, ma dovrebbe esserci!

JORGE LORENZO 4: Il voto è più per le dichiarazioni rese nel dopo gara che per la caduta alla prima curva. Premesso che le gare non si vincono alla prima staccata e che Marquez lo ha sorpassato senza commettere alcuna scorrettezza, se proprio si vuol dire qualcosa ad un pilota, si va nel suo box e si parla “vis à vis”. Ha gettato, per un suo errore, alle ortiche una seria possibilità di successo. Ascoltasse il consiglio di Biaggi, che è meglio!

HONDA: In progresso con il migliore.

DUCATI: La migliore anche senza il migliore.

SUZUKI: Bene.

APRILIA: Una rondine farà primavera?

KTM: E’ profondo inverno…

Fonte foto: pagina Facebook MotoGp.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *