Gp Singapore: Kimi primo tempo, Seb tocca il muro nel giro veloce

 Gp Singapore: Kimi primo tempo, Seb tocca il muro nel giro veloce


Al termine della seconda sessione di prove libere sul Circuito di Marina Bay, la Ferrari di Kimi Raikkonen ha registrato il miglior tempo, con 1.38.699, utilizzando mescole Hypersoft. 1.40.633 è invece il crono di Sebastian Vettel, che corrisponde al nono tempo, ottenuto con le Ultrasoft. Il tedesco ha interrotto anzitempo la sua sessione, mentre stava tentando un giro veloce con la mescola più tenera, per un contatto contro le barriere all’uscita della curva 21. Questo non ha permesso ai meccanici di rimettere la sua SF71H in condizione di uscire in tempo per il proseguo della sessione.

Fonte: ferrari.com

Domani la FP3 inizierà alle ore 18 locali, le 12 in Italia.

POS
DRIVER
CAR
TIME
GAP
LAPS
1
KIMI
RÄIKKÖNEN
FERRARI
1:38.699
35
2
LEWIS
HAMILTON
MERCEDES
1:38.710
+0.011S
20
3
MAX
VERSTAPPEN
RED BULL RACING TAG HEUER
1:39.221
+0.522S
28
4
DANIEL
RICCIARDO
RED BULL RACING TAG HEUER
1:39.309
+0.610S
33
5
VALTTERI
BOTTAS
MERCEDES
1:39.368
+0.669S
33
6
CARLOS
SAINZ
RENAULT
1:40.274
+1.575S
36
7
ROMAIN
GROSJEAN
HAAS FERRARI
1:40.384
+1.685S
33
8
FERNANDO
ALONSO
MCLAREN RENAULT
1:40.459
+1.760S
31
9
SEBASTIAN
VETTEL
FERRARI
1:40.633
+1.934S
12
10
NICO
HULKENBERG
RENAULT
1:40.668
+1.969S
35
11
SERGIO
PEREZ
FORCE INDIA MERCEDES
1:40.774
+2.075S
30
12
MARCUS
ERICSSON
SAUBER FERRARI
1:40.812
+2.113S
37
13
ESTEBAN
OCON
FORCE INDIA MERCEDES
1:40.870
+2.171S
33
14
CHARLES
LECLERC
SAUBER FERRARI
1:41.062
+2.363S
37
15
KEVIN
MAGNUSSEN
HAAS FERRARI
1:41.154
+2.455S
32
16
STOFFEL
VANDOORNE
MCLAREN RENAULT
1:41.164
+2.465S
32
17
BRENDON
HARTLEY
SCUDERIA TORO ROSSO HONDA
1:41.542
+2.843S
38
18
PIERRE
GASLY
SCUDERIA TORO ROSSO HONDA
1:41.615
+2.916S
36
19
LANCE
STROLL
WILLIAMS MERCEDES
1:42.141
+3.442S
17
20
SERGEY
SIROTKIN
WILLIAMS MERCEDES
1:42.181
+3.482S
36

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *