Continua a crescere l’interesse verso la nuova Ducati Panigale V4, ora che il costruttore bolognese è pronto a correre con la quattro cilindri 2019 guidata da Chaz Davies ed Álvaro Bautista.

Parlando con il giornalista Simone Crafer nella pit lane della MotoGP in occasione del weekend al Misano World Circuit, Paolo Ciabatti svela qualche dettaglio sugli ultimi test della nuova moto. Hanno portato in pista il collaudatore ufficiale Michele Pirro e le prime impressioni sono positive. Sembra che il lavoro proceda bene e la moto possa essere competitiva in tempo per l’inizio della stagione 2019 del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike.

Parlando con WorldSBK.com ad agosto, Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) aveva spiegato che doveva ancora salire in sella alla nuova moto e che la squadra voleva che fosse ‘veramente pronta’ prima di portarla in pista.

Ciabatti parla dei progressi della V4 fatti fino ad ora: “Siamo in una fase di sviluppo della nuova Panigale V4 Superbike che aveva bisogno di un pilota veloce che valutasse il livello della moto. Il test è stato molto positivo, ma ci sono ancora alcuni dettagli da sistemare. Siamo molto contenti perché ci sono delle piccole cose su cui dobbiamo lavorare, ma nel complesso la moto è anche più veloce di quella attuale. Avevamo una moto di Chaz Davies e Michele le ha provate entrambe, quindi ha potuto fare un test comparativo. La V4 è già più veloce e questo è un buon punto di partenza. Credo che abbiamo raggiunto un livello soddisfacente, dobbiamo risolvere alcuni problemi ma nell’insieme sembra già molto competitiva”.

Fonte: worldsbk.com