La seconda sessione si libere della MotoGP™ a Misano si chiude con il primato di Andrea Dovizioso che conferma la competitività della FP1 con il tempo di 1:32.198s. Ma il forlivese del Ducati Team non è solo, è incalzato un efficace Jorge Lorenzo, storicamente il migliore sulla pista adriatica che termina il pomeriggio a 0,187s dal rivale di scuderia.

La FP2 della classe regina si aprono con molti piloti impegnati nel firmare il loro miglior tempo. La minaccia della pioggia è reale e si vuole girare al massimo per provare ad entrare direttamente nelle qualifiche che contano. Nessuna precipitazione, e tutto si giocherà nel finale con i migliori crono che arriveranno nei secondi conclusivi.

Gli uomini del Team lo sanno, lo ha detto anche Davide Tardozzi, direttore sportivo Ducati: Marc Marquez è temibile nonostante la sua assenza nei test di agosto su questa pista, e temibili sono anche le Yamaha.