Il Football Club Frascati lo aveva fatto abbondantemente capire nei giorni scorsi: «Costruiremo
diverse squadre del settore agonistico». Nei primi giorni di giugno è già diventato ufficiale il
nome di quello che sarà il tecnico del nuovo gruppo Allievi provinciali fascia B 2003: si tratta
di Federico Rumbo, reduce dalla recente esperienza all’Atletico Morena dove ha allenato la
medesima fascia d’età.

Le dichiarazioni di Federico Rumbo

«Per scelta della società capitolina, abbiamo disputato già quest’anno il torneo Allievi B e dunque
sotto età di un anno per tutti i nostri ragazzi – spiega l’allenatore -. Una stagione difficile e sicuramente dura perché a questi livelli un anno fa decisamente la differenza. Ma voglio ringraziare tutti i ragazzi che hanno fatto parte del gruppo per non aver mai mollato e anche il dirigente Pino Pagano che mi ha dato un grosso aiuto».

Rumbo ora volta pagina anche se ritroverà diversi suoi ragazzi anche nella nuova esperienza a Frascati. «Devo ringraziare il Football Club Frascati e in particolare il direttore generale Claudio Laureti per avermi offerto questa possibilità. Avevo voglia di continuare il mio percorso in questa categoria e anche con molti ragazzi del gruppo che avevo all’Atletico Morena: abbiamo tutti il desiderio di dimostrare quanto siamo cresciuti nel corso di questa stagione e vogliamo farlo provando a giocarcela con gruppi dello stesso anno di nascita».

Questo, però, non vuol dire che i nuovi Allievi provinciali B del Football Club Frascati dovranno scendere in campo con l’assillo del risultato. «A questi livelli i ragazzi devono pensare principalmente a divertirsi e a migliorare il più possibile col lavoro settimanale. Certo, ci teniamo a fare bene, ma non abbiamo pressioni di alcun tipo». L’impatto con l’ambiente e lo staff del Football Club Frascati è stato molto positivo. «Avevo già collaborato con questa società nella passata stagione allenando un gruppo della Scuola calcio. Ora ho avuto il piacere di conoscere Laureti e tutto lo staff tecnico che è composto per la maggior parte da ragazzi giovani e preparati. I margini di crescita di questo club sono notevoli e io spero di dare il mio contributo» conclude Rumbo.