Gattuso: “Messa sotto la Samp, sono molto contento”

 Gattuso: “Messa sotto la Samp, sono molto contento”


Queste tutte le parole rilasciate da Rino Gattuso a Milan TV, a San Siro, nel post-partita contro la Sampdoria:

MILAN QUASI PERFETTO
Abbiamo fatto il 99% di quello che avevamo preparato per la partita. Siamo stati bravi, il merito è dei ragazzi che l’hanno interpretata al meglio. Ci è andata bene anche oggi, al 90′ abbiamo rischiato di pareggiare. Dobbiamo migliorare su questo aspetto, potevamo fare meglio anche nel primo tempo. Ma sono molto contento, abbiamo messo sotto una squadra con cui otto mesi fa avevamo toccato il fondo. Oggi abbiamo fatto una grandissima partita“.

LA SQUADRA
Non dimentichiamoci che siamo una squadra giovane, ci vuole tempo, i giocatori se stanno bene fisicamente dimostrano il loro grande valore. Vedo applicazione, mi ascoltano. Questa squadra può diventare forte in futuro. C’è grande mentalità e senso di appartenenza. Voglio vedere quando arriva qualche batosta come si reagisce, spero che non arrivi ma sono curioso di vedere la reazione“.

NUOVO GIOCO
Oggi abbiamo cambiato il modo di giocare, sistematicamente andavamo sull’uno contro uno con Suso, Calhanoglu e i terzini. Cambiando qualcosa ero preoccupato di confondere la testa dei ragazzi, invece questi cambiamenti hanno fatto male alla Sampdoria e abbiamo avuto ragione: sono stati bravi i ragazzi“.

MUSACCHIO E LUDOGORETS
Voglio fare i complimenti a Musacchio. Bonucci aveva un problema all’adduttore e Musacchio si è scaldato per tutta la partita. Voglio ringraziarlo per il suo senso di appartenenza, queste cose sono importanti per far crescere un gruppo. Non è da sottovalutare il Ludogorets, avevo pensato di lasciare il giorno libero domani ma meglio di no. Faremo poco ma è meglio stare insieme a Milanello, non voglio lasciare nulla al caso. Il Ludogorets è molto veloce, dobbiamo stare attenti“.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *