Frascati Scherma…da Dream: la Nazionale di fioretto vincente in Francia s’allena alla Simoncelli

 Frascati Scherma…da Dream: la Nazionale di fioretto vincente in Francia s’allena alla Simoncelli


Rimarrà una data storica per il Frascati Scherma quella del 5 novembre 2017.
La squadra dei sogni della Nazionale italiana, quella che ha fatto la storia del fioretto femminile e in generale dello sport del nostro Paese, ha vinto la tappa di
Coppa del Mondo a Saint-Maur (in Francia).
Tutto normale se non fosse che, per la prima volta nella storia del Frascati Scherma, il quartetto del “Dream Team” era composto totalmente da atlete che si
allenano nel quartier generale tuscolano della “Simoncelli”. Complice l’assenza di Martina Batini e l’inserimento nel gruppo della giovane Francesca Palumbo
(da anni in forza al Frascati Scherma), il gruppo azzurro completato da Arianna Errigo, Camilla Mancini e Alice Volpi (che si sta allenando a Frascati da tempo)
ha vinto la medaglia d’oro sbaragliando la concorrenza e piegando la Russia in finale col punteggio di 45-38. Un’altra data da ricordare per il Frascati Scherma:
una data da… Dream.

Frascati scherma al top!

Sempre nella medesima tappa di Coppa del Mondo, va segnalato il secondo posto individuale della stessa Volpi che si è arresa solo in finale al cospetto della
sorprendente coreana Hong Hyo Jin.
La stessa vincitrice di tappa aveva in precedenza eliminato anche Camilla Mancini, comunque ottima nona in un percorso di crescita abbastanza lampante
anche a livello individuale. Un po’ più indietro a livello di piazzamenti sia la Errigo (18esima) che la Palumbo (29esima) e la De Costanzo (54esima).
Rientrando in Italia, poi, sono arrivati ottimi piazzamenti anche dalla prima prova Cadetti di sciabola andata in scena a Foggia, anche se è mancato l’acuto finale.
Il miglior risultato lo ha ottenuto Vally Giovannelli, arrivata a un passo dal trionfo: in finale è stata Alessia Di Carlo del Club Scherma Roma a negarle la gioia
del primo posto imponendosi col punteggio di 15-11. Doppio terzo posto nella prova maschile con Lorenzo Ottaviani e Giovanni Roussier Fusco che si sono
fermati in semifinale rispettivamente al cospetto di Michele Gallo del Cs Salerno (poi vincitore della prova) e Giorgio Marciano del Champ Napoli.
Nella stessa gara da segnalare l’ottimo quinto posto di Leonardo Tocci, estromesso ai quarti proprio dal compagno di società Ottaviani.
Infine parte da oggi l’avventura iridata di Gianmarco Paolucci ai mondiali paralimpici che si svolgeranno proprio a Roma (presso l’Hilton Rome Airport Hotel):
l’azzurro gareggerà in giornata nel fioretto (categoria B), poi giovedì replicherà nella sciabola.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *