Quello del GP di Francia è un altro fine settimana complicato per Andrea Iannone, portacolori Suzuki Ecstar. La gara a Le Mans però si conclude con un arrivo nella top ten per il pilota di Vasto che, partito dalla sesta fila allo spegnersi del semaforo, è riuscito a mantenere la posizione nelle prime curve. Iannone ha risalito il gruppo con un unico obiettivo, la conquista di punti. Arrivato in prossimità della top dieci ha poi deciso saggiamente di non forzare e tagliare il traguardo con sei lunghezze iridate importanti.

Andrea Iannone: “Questa gara è stata complicata e non siamo in una situazione facile. Ma siamo un grande gruppo e stiamo migliorando ad ogni sessione. L’obiettivo è abbassare i tempi della stagione scorsa e abbiamo ancora tanto da lavorare, i nostri avversari hanno fatto grandi progressi. In gara ho incontrato delle difficoltà, non avevo buone sensazioni e non me la sono sentita di spingere al limite. Abbiamo dei problemi in frenata e dobbiamo concentrarci su questo aspetto perché non sento di avere la massima confidenza in staccata anche con il serbatoio pieno. Abbiamo molti dati ora e dovremo analizzarli, spero ci possano far fare qualche progresso in vista del Mugello”.

Fonte: motogp.com