Calcio, Juniores Provinciale,Virtus Divino Amore, Lattanzio: “Quarto posto difficile, ma proviamoci”

 Calcio, Juniores Provinciale,Virtus Divino Amore, Lattanzio: “Quarto posto difficile, ma proviamoci”


Ultime due giornate di campionato per la Juniores provinciale della Virtus Divino Amore. Un rush conclusivo che la squadra di mister Paolo Lattanzio inizia da quinta in classifica con l’obiettivo di riuscire a scavalcare il Team Nuova Florida che la precede di due punti. «Non sarà semplice perché siamo in un momento abbastanza complicato tra infortuni e varie assenze, ma sicuramente il gruppo darà tutto quello che ha per vincere le prossime due gare e poi rimanere alla finestra». Nel turno precedente la Virtus Divino Amore ha subito il sorpasso della squadra di Ardea, vittoriosa con un pirotecnico 5-4 sul campo della Civitas Ostia Antica mentre i ragazzi di Lattanzio hanno ceduto per 1-0 fuori casa col Tor de’ Cenci. «Una gara caratterizzata da tutta una serie di episodi negativi. Ci mancavano otto giocatori per infortunio e tra l’altro si è giocato di domenica, quindi in concomitanza con la gara della Prima categoria che non ci ha potuto mandare qualche fuori quota anche se questo gruppo è costantemente andato avanti con quasi tutti ragazzi del 1999. Inoltre cinque elementi sono ritornati nella serata di sabato da una settimana all’esterno con la scuola e dunque non erano certo nelle migliori condizioni. Ho convocato anche un ragazzo del 2000 e ho schierato una formazione che prevedeva praticamente otto difensori su dieci giocatori di movimento e la metà di loro si è dunque dovuta adattare in un altro ruolo. Come se non bastasse, abbiamo subito gol su un chiaro fuorigioco e il direttore di gara ha portato avanti un arbitraggio allucinante, mai visto in tanti anni di carriera. Abbiamo perso 1-0, ma ai miei ragazzi non posso davvero rimproverare nulla: hanno fatto tutto il possibile». Nel prossimo turno la Virtus Divino Amore ospiterà l’Indomita Pomezia. «Una squadra di metà classifica che sicuramente ci creerà difficoltà, ma anche noi faremo lo stesso con loro al di là di chi sarà presente. Venderemo cara la pelle per riuscire a entrare nei play off, considerato che per tutto il campionato abbiamo occupato una delle prime quattro posizioni, ma se non riusciremo non ne faremo un dramma» conclude Lattanzio.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *