Pole position per Andrea Dovizioso al GP della Malesia. Il pilota del Ducati Team firma il primo tempo nella Q2 e par la seconda volta nel 2016 partirà davanti a tutti. Ad affiancarlo le Yamaha ufficiali con Valentino Rossi meglio di Jorge Lorenzo. Marc Marquez (Repsol Honda) apre la seconda fila. Andrea Iannone è sesto

Andrea Iannone, secondo pilota della scuderia di Borgo Panigale e rientrante dopo l’infortunio alla vertebra, è per ora quarto e finirà le sue qualifiche in chiusura della seconda fila.

Le FP4 sono state nel segno di Marquez mentre nelle Q2 entrano Loris Baz, Avintia Racing e Cal Crutchlow, LCR Honda, come migliori della Q1, resta fuori invece i Danilo Petrucci, Octo Pramac Yakhnich che partirà dalla quindicesima casella allo spegnersi del semaforo.

Partono le Q2 e i migliori dodici iniziano subito a spingere nonostante la pista presenti ancora ampie zone bagnate. Il primo tempo a referto è quello di Jorge Lorenzo ma subito battuto dalla pole provvisoria del rivale di box Valentino Rossi. Il Dottore deve lasciare la prima piazza ad Andrea Dovizioso (Ducati Team) mentre l’ex campione del mondo si posiziona poi in seconda piazza a meno otto minuti dalla fine.

Andrea Iannone, secondo pilota della scuderia di Borgo Panigale e rientrante dopo l’infortunio alla vertebra, è per ora quarto e finirà le sue qualifiche in chiusura della seconda fila.

Marc Marquez dopo due passaggi di riscaldamento mette a referto il secondo tempo provvisorio e la vetta è comandata da Dovizioso con il tempo di 2:11.511s, il forlivese entra ai box e sceglie la moto con mescole diverse.

A meno cinque minuti dalla bandiera a scacchi il numero 4 è in pole provvisoria davanti a Marquez, Lorenzo Rossi e i due piloti Suzuki Ecstar, Aleix Espargaro e Maverick Viñales con questo come più veloce delle libere; il numero 41 sarà vittima di una caduta alla curva 11 mentre il futuro pilota Yamaha segnerà l’ottavo tempo. Il pilota HRC rischia l’incidente alla curva 15 con un altro corridore mentre deve lasciare la seconda piazza ad un competitivo Lorenzo che oggi sembra non soffrire le condizioni di bagnato.

Alle curva 11 cade Cal Crutchlow (LCR Honda) che alla fine chiuderà con il quinto tempo dopo essere tornato stoicamente in pista.

Minuti finali, Dovizioso resta al comando e firma la pole davanti al Dottore, più lento rispetto al connazionale di 0,246s. Terzo è Lorenzo mentre Marquez aprirà la seconda fila.