L’ascesa del Milan si ferma a Marassi, dove i rossoneri non riescono a compiere il balzo in vetta alla Serie A TIM. Arriva invece il pieno riscatto per il Genoa, che dopo la sconfitta nel derby regala ai propri tifosi una grande prestazione che porta la squadra di Juric a 15 punti, dove trova Torino e Lazio.

Il Genoa parte forte e all’11’ passa in vantaggio con un colpo di testa di Ninkovic, ben pescato da un perfetto cross dalla destra di Rincon. La gara vive poi una fase di equilibrio senza che i due portieri siano impegnati. Da una parte il Genoa, in vantaggio, non si scopre, dall’altra il Milan fa fatica a creare occasioni da gol. Si giunge così al 56′, quando Paletta, con un intervento avventato su Rigoni, rimedia il cartellino rosso. Pur sotto di un uomo i rossoneri, grazie alla verve di Suso, si fanno pericolosi nell’area di Perin, ma all’80’ un autogol di Kucka chiude la partita. A 4′ dal termine arriva la gloria anche per Pavoletti, che si libera di Romagnoli e spiazza Donnarumma fissando il risultato sul 3-0.