Il Team Pedercini potrebbe schierare una seconda moto in Tailandia

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Dopo il difficile inizio di stagione 2015 in Australia, con David Salom costretto a saltare le prime due gare a causa del brutto volo, con tutto sommato lievi conseguenze, occorso nella Superpole 2, il Team Pedercini spera in un cambio di scenario nel prossimo evento in calendario, in programma dal 20 al 22 marzo al Chang International Circuit in Tailandia. Al già citato Salom, infatti, dovrebbe aggiungersi un secondo pilota.

“Sicuramente siamo in trattativa per un secondo pilota” ha spiegato il team manager Lucio Pedercini, intervistato da WorldSBK.com. “La stagione inizia molto presto e l’accordo non è ancora stato trovato. Dovremmo comunque essere a posto per il secondo round, o almeno questa è l’idea. Siamo da anni nel Mondiale e abbiamo sempre schierato più di un pilota.”

Riguardo a Salom, Pedercini spiega di aver trovato un pilota molto diverso da quello visto nel 2012. “Nella scorsa stagione, David ha fatto un cambio a livello mentale notevole. Lo conosco dal 2009, quando ha corso per la prima volta con noi in Superbike ed è un mio grande amico. Quando è tornato con noi ad inizio stagione, ho visto un altro pilota e credo che ora sia pronto per fare un ottimo lavoro. Lo scorso anno, nonostante le differenze tra le EVO e le Superbike, non era comunque troppo lontano dai primi.”

Il recupero di Salom procede perfettamente ed il maiorchino sarà con tutta probabilità nuovamente in pista in Tailandia.

Fonte: worldsbk.com

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick