Europeo SuperStock 600: Assen, la parola ai protagonisti

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Luca Salvadori - Assen 2013
Luca Salvadori – Assen 2013

Luca Salvadori: “Sono abbastanza soddisfatto dal mio risultato in gara. Certo, se riguardo all’ottimo tempo nelle libere, penso che forse un po’ di più si poteva fare anche in gara. Ma non posso non considerare che questa è stata la prima occasione dell’anno per girare su di una STK600 e che mi serve ancora tempo, immagino poco, per trovare il giusto ritmo. Sono contento di essere tornato a punti e sono certo che dalle prossime manche possiamo migliorare di molto sul passo di gara.”

Federico D' Annunzio - Assen 2013
Federico D’ Annunzio – Assen 2013

Federico D’Annunzio: “Quando le cose vanno storte c’è poco da fare. In griglia di partenza partivo arretrato ma avrei potuto giocarmi la zona punti con una bella rimonta. Purtroppo, dopo la scivolata, malgrado i miei meccanici siano stati fantastici nel provare a rimettermi in pista, la moto era difficile da guidare e non siamo riusciti a terminare la gara. Ringrazio la squadra perché oggi hanno compiuto un mezzo miracolo: cercherò di ricompensarli con una bella prestazione alla prossima occasione.”

Nicola Morrentino - Assen 2013

Nicola Morrentino – Assen 2013

Nicola Morrentino: “E’ stata una bella gara e sino a pochi giri dal termine sentivo di avere qualcosa in più degli altri, tanto che sono riuscito a recuperare posizioni e a far segnare il giro veloce provvisorio della gara. Poi purtroppo nel finale sono emersi alcuni problemi di ciclistica, che non mi hanno permesso di migliorare. Una gara comunque positiva che mi ha fatto capire che non siamo distanti dai primi e che sin dalle prossime gare potremo lottare per il podio, ad iniziare dal prossimo round di Monza”.

Nicolas Stizza - Assen 2013
Nicolas Stizza – Assen 2013

Nicolas Stizza: “Ho fatto una gara in rimonta perché dopo una buona partenza ho dovuto chiudere il gas per evitare Vitali, che mi era caduto davanti. Ho perso contato con il gruppo che mi precedeva e nonostante abbia spinto molto non sono più riuscito a riprenderli. Mi spiace perché se avessimo fatto anche solo un turno in più sull’asciutto, sarebbe stata una gara diversa. Ora guardiamo avanti e aspettiamo Monza, una pista che conosco e dove spero di fare bene”.

Simone Pellegrini - Assen 2013
Simone Pellegrini – Assen 2013

Simone Pellegrini: “Mi sto migliorando costantemente e mano a mano che acquisisco esperienza riesco ad andare più forte. In prova ho fatto fatica ed in gara sono partito dalla nona fila. Alla fine ho concluso diciannovesimo e per il momento mi accontento di questa posizione. Ho fatto il mio giro veloce nell’ultima tornata e questo significa che ho ancora un buon margine di miglioramento”.

Ruggero Terlizzi

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick