CIV: definite le griglie di partenza

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Definite le griglie di partenza della prima prova del CIV presso l’autodromo internazionale del Mugello, tra il sole e  l’incertezza della pioggia.

Nella SBK, pole position di Fabrizio Lai su Ducati Team Althea, fermando il crono sull’1’51”619, a poco meno di un decimo, il campione italiano in carica Matteo Baiocco, Ducati Team Barni Racing, in terza posizione Gianluca Nannelli, Ducati Grandi Corse, autore di un gran bel giro fatto davvero con il cuore. Incidente per Giovanni Baggi, fortunatamente senza conseguenze, ma che ha visto costretto il direttore di gara ad esporre la bandiera rossa per permettere di togliere la moto rimasta pericolosamente in pista. Più staccato, ad oltre 2 secondi un altro protagonista dello scorso anno, Luca Conforti, Ducati Team Barni Racing, che non riesce a tenere il passo dei primi, settima posizione in griglia per lui. Dominio Ducati nella SBK piazzando 6 moto nelle prime sette posizioni.

Nella Stock 1000 pole position per il pilota emiliano Alessio Corradi, Aprilia Nuova M2, con un tempo di 1’53”408, a poco meno di mezzo secondo Alessio Velini, BMW 2R Antonelli by Bargi, chiude la prima fila Fabrizio Perrotti, BMW Play Racing. All’esordio nelle competizioni italiane la Ducati 1199 Panigale affidata ad Ivan Goi, sesto tempo in griglia a un secondo e quattro da Corradi.

Come da copione, nella stock 600 Riccardo Russo, Yamaha Team Italia FMI, centra la prima pole position della stock 600, formando un trio, con Luca Vitali, Yamaha Team Italia, e Yuri Menichetti, Yamaha, racchiuso in meno di un decimo.

Di nuovo poker Yamaha con la quarta posizione in griglia di Stefano Casalotti, Team Riviera, piazzando, oltre alle prime quattro,  altre 5 moto nelle prime 10 posizioni.

Nella 125GP – moto3, a causa della pioggia la sessione di qualifiche è stata nettamente penalizzata, rimangono validi i tempi della qualifica 1 con Riccardo Moretti poleman, Mahindra Racing, con un tempo di 2’01”413, al suo fianco Lorenzo Della Porta O.R. By 2B Corse, a 492 centesimi, dietro di loro la prima KTM con il tedesco Max Enderlein, con un distacco di oltre 2 secondi. Pole, nella moto3, per Kevin Calia, Elle 2 Ciatti, davanti a Luca Grunwald su Honda. Non va più su del dodicesimo tempo Luca Marini, fratellino di Valentino Rossi, seguito dalla Oral M3 di Federico Fuligni e dalla Sherco del Moro Racing affidata al campione europeo Moto3 in carica Alessio Cappella.

In supersport 600 si conferma il campione italiano in carica Ilario Dionisi, Honda Team Improve, con un tempo di 1’54”980, davanti a Roberto Tamburini wild card qui al Mugello, chiude la prima fila Stefano Cruciani, Kawasaki Team Puccetti. Pole nella moto2 di Ferruccio Lamborghini, Quarantaquattro Racing, davanti ad Andreozzi, Andreozzi Reparto Corse, e al danese Robin Harms, Bimota by Edo Racing.

Emanuele Bompadre

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick