Phillip Island Gara 2: Checa davanti

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

SPETTACOLO BIAGGI IN GARA 2

Rimonta del pilota romano dall’ultima alla 2° posizione

In gara 2 Carlos Checa rimette tutti in linea dopo la caduta in gara 1, facendo sentire il ruggito del campione del mondo e della bicilindrica di Borgo Panigale.

Dalla sua parte anche una dose di fortuna, con un Biaggi che è costretto alla via di fuga alla prima curva dopo un leggero contatto con la Kawasaki di Sykes. Costretto all’ultima posizione, in realtà il vero protagonista di questa gara è proprio il romano e la sua Aprilia, che fa sognare gli spettatori con una rimonta che ha dell’incredibile. Il “corsaro” rientrato in 24esima posizione giro dopo giro scavalca gli avversari fino alla seconda posizione in classifica concludendo la gara a 7 secondi da Checa. Con questo risultato agguanta la vetta della classifica del campionato del mondo.

Dietro Checa-Biaggi si piazza un Sykes davvero combattivo con una lotta davvero eccitante con l’irlandese di casa Honda Johnny Rea, sopravanzandolo all’ultima curva dell’ultimo giro.

Quinto posto per Leon Haslam, operato a tibia e perone appena 4 giorni prima della gara, che si piazza davanti al compagno di scuderia Melandri, non in forma come gara 1, e a Maxime Berger sulla Ducati del Team Effenbert. Nella top ten un buon Niccolò Canepa, Laverty che riesce a finire la gara nonostante la poca forma fisica dovuta all’incidente e il giapponese Ayoma.

Di nuovo a punti Giugliano, e Zanetti, che confermano di non voler entrare in punta di piedi in questo mondiale SBK. Non portano a termine la gara i due piloti BMW Italia, Badovini e Fabrizio, il primo per un ritiro e il secondo per una caduta.

Dopo la gara australiana il campione del mondo in carica Carlos Checa si trova a dover inseguire ben tre piloti, Biaggi, leader del mondiale, Melandri e Sykes. E’ ancora davvero presto, ma a giudicare la coppia Biaggi/Aprilia, se il preludio è stato questo sarà davvero dura per gli avversari.

Phillip Island – Classifica Gara 2

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 22 giri in 34’26.728
02- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 5.707
03- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 12.521
04- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 12.655
05- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 18.179
06- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 18.831
07- Maxime Berger – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 18.939
08- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 19.478
09- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 19.554
10- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 26.289
11- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 26.479
12- Leon Camier – Crescent Fixi Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 29.145
13- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 36.482
14- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 38.113
15- Joshua Brookes – Crescent Fixi Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 43.234
16- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 43.526
17- Raffaele De Rosa – Team Pro Ride Real Game – Honda CBR 1000RR – + 53.929

[nggallery id=13]

Emanuele Bompadre

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick