Tiro con l’arco, World Cup, i risultati degli azzurri

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Terminate nella notte italiana le prime frecce della terza tappa di coppa del mondo a Medellin (Col). Le squadre azzurre del compound dopo una buona qualifica sono state eliminate: le azzurre Roner, Franchini e Tonioli superano il Brasile 227-212 e poi vengono fermate  allo spareggio dal Messico 233-233 (28-29). Il trio maschile con Godano, Pagnoni e Bruno battuti di misura da Porto Rico 230-231.

Sulla linea di tiro anche gli atleti del ricurvo per le 72 frecce di ranking round: i migliori sono stati Mauro Nespoli, Alessandro Paoli e Tatiana Andreoli. Per tutti sono stati definiti gli avversari dell’individuale. Nella notte italiana vanno in campo i terzetti olimpici per le eliminatorie che arrivano fino all’assegnazione dei bronzi: Nespoli, Paoli e Musolesi al primo turno attendono la vincente del match di Brasile-Bolivia, mentre Andreoli, Boari e Rebagliati se la vedranno agli ottavi col Giappone. Nel mixed team Nespoli-Andreoli affronteranno le Isole Vergini.

Le squadre compound dell’Italia escono di scena a Medellin, in Colombia, nella terza tappa della Coppa del Mondo. Nell’arco olimpico sono Nespoli e Andreoli i migliori azzurri al termine delle qualifiche. Nella giornata di oggi sono in programma le eliminatorie a squadre del ricurvo e quelle individuali del compound.

I risultati del compound

Il terzetto maschile formato da Michea Godano, Federico Pagnoni e Marco Bruno si arrende al primo scontro contro Porto Rico (Avila, Pizarro, Rosado) per un solo punto 230-231.

Fanno un passo in più le donne con Irene Franchini, Marcella Tonioli ed Elisa Roner che dopo il 227-212 rifilato al Brasile (Aparecida Ferrari Oliveira, Chaves, Snak Nisi) escono di scena ai quarti contro il Messico (Becerra, Hernandez Jeon, Quintero). Le centroamericane, numero tre del tabellone, battono le azzurre solamente allo shoot off 233-233 (29-28).

Nella gara maschile si giocheranno l’oro Guatemala e Messico, mentre il bronzo è andato all’India che ha battuto 236-228 la Colombia. Al femminile la sfida per il primo posto sarà tra Colombia e USA, terzo gradino del podio per l’India dopo il successo allo shoot off 232-232 (29*-29) sul Messico.

I risultati dell’arco olimpico

Nell’arco olimpico è dominio assoluto coreano dopo le 72 frecce di qualifica con la selezione asiatica che si assesta ai primi tre posti delle classifiche sia al maschile che al femminile. Tra gli uomini Kim Woojin è primo con 696 punti, due in più di Lee Woo Seok e quattro in più di Kim Je Deok, mentre tra le donne a comandare è Lim Sihyeon con 684 punti davanti a Choi Misun (677) e a Kang Chae Young (676).

Per l’Italia prove di alto livello per Mauro Nespoli e Alessandro Paoli che chiudono rispettivamente dodicesimo e tredicesimo, entrambi con 673 punti. Quarantaseiesima piazza per Federico Musolesi con 659 e cinquantaduesima per Marco Morello con 659 che al primo turno sfiderà subito Paoli in un derby azzurro. Saranno invece il brasiliano De Carvalho Almeida e l’arciere di Taipei Su gli avversari di Nespoli e Musolesi.
Nella gara a squadre l’Italia (Nespoli, Paoli, Musolesi) è settima con 2005 punti e al primo turno sfiderà la vincente di Brasile-Bolivia. Al termine delle qualifiche ai primi tre posti si piazzano Corea del Sud (2082), Taipei (2026) e Olanda (2021).

In campo femminile la migliore delle azzurre è Tatiana Andreoli che al termine delle qualifiche è diciottesima con 656 punti, due in più di Chiara Rebagliati, ventiquattresima, mentre Lucilla Boari è trentaduesima con 650 e Roberta Di Francesco è trentanovesima con 646. Le quattro azzurre domani saranno impegnate nelle eliminatorie, queste le sfide: Boari-Gnoriega (USA), Rebagliati-Noda (JPN), Di Francesco-Kroppen (GER), Andreoli-Roman (MEX).
Il terzetto azzurro Rebagliati, Andreoli, Boari è ottavo dopo le qualifiche con 1960 punti, in un classifica che vede ai primi tre posti Corea del Sud (2037), Cina (2011) e Taipei (1994). Le azzurre agli ottavi di finale se la vedranno con il Giappone.

A rappresentare l’Italia nel mixed team saranno Andreoli e Nespoli che partiranno dal decimo posto in graduatoria con 1329 punti e nel primo scontro affronteranno le Isole Vergini (Abernathy, D’Amour).


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick