Tiro con l’arco, World Cup, domani in campo i compound

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Domani, martedì 17 maggio, il via alle 72 frecce di ranking round dei compound, mentre mercoledì saranno gli olimpici a scendere in campo per definire il tabellone degli scontri diretti. Sabato e domenica si disputeranno le finali.

L’Italia schiera nel ricurvo Marco Galiazzo, Mauro Nespoli, Alessandro Paoli, David Pasqualucci, Tatiana Andreoli, Lucilla Boari, Karen Hervat e Chiara Rebagliati, mentre nel compound andranno sulla linea di tiro Sergio Pagni, Federico Pagnoni, Viviano Mior, Marcella Tonioli, Paola Natale ed Elisa Roner.

Dopo la prima tappa ad Antalya torna la Coppa del Mondo con il secondo appuntamento in programma dal 17 al 22 maggio a Gwangju in Corea del Sud. Proprio i padroni di casa, assenti in Turchia, saranno i più attesi in una gara che vedrà al via in totale 273 arcieri provenienti da 39 Paesi e tra questi, anche altre nazioni di rilievo che faranno il loro esordio nella manifestazione a tappe, come il Giappone, la Cina e la Malesia.

Al via ci saranno anche 14 azzurri, atterrati in Corea del Sud lo scorso sabato e, dopo i primi allenamenti utili a smaltire il fuso orario, proveranno in casa dei maestri coreani a ripetere quanto di buono fatto nella prima tappa di World Cup, dove Nespoli, Paoli e Pasqualucci hanno ottenuto l’argento, mentre le azzurre Andreoli, Boari e Hervat hanno concluso col 4° posto.

IL PROGRAMMA DI GARA

La seconda tappa di Coppa del Mondo prenderà il via martedì 17 maggio pomeriggio con le 72 frecce di ranking round del compound maschile e femminile, al termine delle quali verrà stabilito il tabellone degli scontri diretti. Mercoledì 18 al mattino gli scontri a squadre compound fino alle finali per il bronzo e subito dopo scenderanno in campo gli olimpici per la gara di qualifica. Giovedì 19 la prima parte di giornata sarà dedicata al tabellone a squadre del ricurvo, anche in questo caso fino all’assegnazione dei bronzi, mentre nel pomeriggio torneranno in campo i compound con le sfide individuali fino ai quarti di finale. Venerdì 20 sarà la volta di tutti gli scontri mixed team sia dell’olimpico che del compound, ad eccezione delle finali per l’oro, con a seguire i match individuali del ricurvo fino ai quarti. Sabato tutte le finali del compound, mentre domenica verranno assegnate tutte le medaglie dell’olimpico.

I CONVOCATI AZZURRI

Nel ricurvo torna tra i titolari, al posto di Federico Musolesi titolare ad Antalya, l’olimpionico Marco Galiazzo (Aeronautica Militare), che completa la squadra maschile insieme a Mauro Nespoli (Aeronautica Militare), Alessandro Paoli (Fiamme Azzurre) e David Pasqualucci (Aeronautica Militare). Anche nel femminile c’è un cambio con Vanessa Landi che lascia il posto all’azzurra di Tokyo Chiara Rebagliati (Fiamme Oro), tornano invece in campo le titolari della prima tappa Karen Hervat (Aeronautica Militare) e altre due atlete in forza alle Fiamme Oro Tatiana Andreoli e Lucilla Boari.
Meno folta, rispetto ad Antalya, la lista dei convocati nel compound. Sulla linea di tiro coreana scenderanno tre arcieri al maschile e tre al femminile. Viviano Mior (Kosmos Rovereto) e Federico Pagnoni (Compagnia Arcieri Bresciani), già presenti all’esordio della stagione all’aperto, saranno affiancati da Sergio Pagni (Arcieri CIttà di Pescia), nel femminile Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino) guiderà la squadra composta anche da due giovani, ma già con una buona esperienza internazionale, Elisa Roner (Kosmos Rovereto) e Paola Natale (Arcieri Cormons).

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick