MotoGp, Le Mans: preview Ducati

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
motogp

Il Campionato Mondiale MotoGP arriva a Le Mans per disputare sullo storico Bugatti Circuit, questo fine settimana, il GP di Francia, settimo appuntamento della stagione 2022.

Presente in calendario ininterrottamente dal 2000, il celebre tracciato della regione della Sarthe ha visto Ducati ottenere finora undici podi tra cui due vittorie. La casa di Borgo Panigale è stata infatti la vincitrice delle ultime due edizioni del Gran Premio di Francia. Nel 2020 fu Danilo Petrucci ad ottenere una spettacolare vittoria sul bagnato, mentre lo scorso anno Jack Miller centrò il suo secondo successo consecutivo con la Desmosedici GP in una gara resa rocambolesca dalla pioggia e da un “flag-to-flag”.

 

Il pilota australiano, attualmente undicesimo in classifica generale con un podio al suo attivo quest’anno grazie al terzo posto di Austin (USA), vuole essere protagonista della gara in Francia. Lo stesso vale per il suo compagno di squadra Francesco Bagnaia, vincitore dell’ultimo GP, disputato a Jerez in Spagna. Il pilota italiano punta a proseguire il suo trend positivo e ad accorciare le distanze dalla vetta della classifica che lo vede attualmente quinto a 33 punti dal leader Quartararo.

 

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 5° (56 punti)

“Questa settimana di pausa mi è sicuramente servita per recuperare e lasciare riposare la spalla dopo i due Gran Premi consecutivi di Portimão e Jerez, che sono stati molto impegnativi. Arriviamo in Francia, su una pista che in generale mi piace molto e dove mi diverto sempre a guidare, ma è sicuramente anche un tracciato non semplice, dove lo scorso anno abbiamo faticato un po’ sull’asciutto. Rispetto alla passata stagione quest’anno il tempo dovrebbe essere migliore: non è prevista pioggia e anche le temperature sembrano essere più alte. Il nostro obiettivo è quello di continuare l’ottimo lavoro fatto a Jerez ed essere competitivi e veloci anche qui in Francia”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 11° (42 punti)

“Sono contento di tornare a correre in Francia, dove ho sicuramente dei bei ricordi dopo la vittoria ottenuta lo scorso anno! Amo molto il tracciato di Le Mans e sento di poter essere competitivo anche quest’anno con la Desmosedici GP 22. Le previsioni meteo per questo fine settimana sono buone, ma il tempo in questa regione tende sempre ad essere piuttosto imprevedibile. In ogni caso, sono pronto ad affrontare il weekend con qualsiasi condizione con l’obiettivo di ottenere un altro buon risultato domenica in gara!”.

 

I piloti della MotoGP scenderanno in pista venerdì alle ore 9:55 per il primo turno di prove libere, mentre il GP di Francia prenderà il via domenica alle ore 14:00 CEST sulla distanza di 27 giri.

Informazioni Circuito

Paese: Francia
Nome: Bugatti Circuit
Giro veloce: Viñales (Yamaha), 1:32.309 (163,2 km/h) – 2017
Record del circuito: Zarco (Yamaha), 1:31.185 (165,2 km/h) – 2018
Velocità massima: Alex Márquez (Honda), 323,7 km/h – 2021
Lunghezza del tracciato: 4.2 km
Durata della gara: 27 giri (113 km)
Curve: 14 (5 a sinistra, 9 a destra)

Risultati 2021

Podio: 1° Miller (Ducati); 2° Zarco (Ducati), 3° Quartararo (Yamaha)
Pole Position: Quartararo (Yamaha) 1:32.600 (162,6 km/h)
Giro più veloce: Quartararo (Yamaha), 1:33.048 (161,9 km/h)
[smiling_video id=”276766″]

var url276766 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=276766”;
var snippet276766 = httpGetSync(url276766);
document.write(snippet276766);

[/smiling_video]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick