F1, Bahrain: il venerdì delle Ferrari

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
bahrain

Il primo venerdì della stagione 2022 ha visto la Scuderia Ferrari occupare il secondo e il terzo posto della classifica in entrambe le sessioni di prove libere al Bahrain International Circuit. Charles Leclerc e Carlos Sainz nella giornata di oggi hanno provato tutte e tre le mescole a disposizione lavorando sulla messa a punto e preparando sia la gara di domenica che le qualifiche che scatteranno domani alle ore 18 locali (16 CET).

 

FP1

Nella prima sessione i piloti hanno trovato temperature decisamente inferiori alla media – l’aria non superava i 21 gradi, mentre l’asfalto era a 33° – e una pista piuttosto impolverata dopo il forte vento dei giorni scorsi. Charles ha iniziato girando con i cosiddetti “rastrelli” applicati al retrotreno della vettura per effettuare alcune misurazioni ed entrambi i piloti hanno cominciato il turno con gomme Hard. La sessione però è stata interrotta quasi subito a causa della presenza di detriti in pista. Quando si è ripreso sia Leclerc che Sainz hanno continuato il lavoro sul set-up con le Hard prima di passare alle Medium per la seconda parte della sessione. Per entrambi il primo tentativo con questa mescola non è stato ideale dato che il monegasco è incappato in un testacoda, mentre lo spagnolo ha trovato traffico. Sia Charles che Carlos si sono però subito rilanciati ottenendo i rispettivi migliori tempi in 1’34”557 e 1’34”611. Leclerc ha percorso in totale 22 giri, Sainz uno in più.

 

FP2

La seconda sessione, iniziata alle 18 locali, ha visto Charles e Carlos ancora impegnati su un programma identico. I due sono scesi in pista con gomma Medium per provare subito un giro lanciato. Il monegasco ha fermato i cronometri a 1’33”121, mentre lo spagnolo ha ottenuto 1’33”837. Nella seconda parte della sessione su entrambe le F1-75 sono poi stati montati pneumatici Soft per preparare la qualifica. Con il primo treno Leclerc ha ottenuto 1’32”263, subito dopo portato fino a 1’32”023, rimasto il suo miglior tempo, mentre Sainz non ha avuto un giro perfetto fermando il cronometro a 1’33”065. Carlos, rientrato al box per un nuovo treno di Soft, ha poi centrato 1’32”520, terzo miglior riscontro. I piloti della Scuderia hanno chiuso con un long run con la mescola più morbida: Charles ha percorso in totale 20 giri, Carlos 22.

 

Programma

Domani la terza sessione di prove libere è in programma alle 15 locali (13 CET) e si concluderà due ore prima della qualifica. Il 18° Gran Premio del Bahrain prenderà il via domenica alle 18 (16 CET).

 

Charles Leclerc #16

 

Le nostre due sessioni di libere sono andate piuttosto bene, senza particolari intoppi. Sembriamo abbastanza competitivi ma dobbiamo ricordarci che siamo solo all’inizio ed è presto per giungere già a delle conclusioni sui rapporti di forza.
Mi sento a mio agio in macchina e le sensazioni sono buone. Abbiamo effettuato diverse prove oggi lavorando tanto fin dalla prima sessione. I progressi ci sono ma alcuni dettagli sono ancora da sistemare prima di poterci dire pronti per la qualifica di domani.

 

Carlos Sainz #55

 

La prima sessione di libere è stata buona perché mi sentivo a mio agio e le cose sembravano andare anche meglio che al test. Sfortunatamente nella seconda ora quelle buone sensazioni sono venute un po’ meno: abbiamo faticato con il set-up ed è stato difficile mettere insieme un buon giro.
Ci sarà sicuramente bisogno di analizzare per bene i dati questa notte, ma sono fiducioso che possiamo tornare ad avere il buon feeling del primo pomeriggio e che saremo pronti per la qualifica.

Fonte: ferrari.com
[smiling_video id=”251212″]

var url251212 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=251212”;
var snippet251212 = httpGetSync(url251212);
document.write(snippet251212);

[/smiling_video]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick