MotoGP 2021: i numeri di una stagione eccezionale per Ducati

 MotoGP 2021: i numeri di una stagione eccezionale per Ducati


Domenica scorsa, 14 novembre, sul Circuit Ricardo Tormo di Cheste (Spagna), si è conclusa una stagione MotoGP destinata a rimanere nella storia di Ducati. Nel 2021, la casa di Borgo Panigale ha infatti ottenuto questi importanti risultati:

– Il 2021 è stato il miglior anno di sempre per Ducati in termini di podi in MotoGP. In totale, la casa di Borgo Panigale ha centrato 24 podi con 5 piloti diversi: Pecco Bagnaia, Jack Miller, Jorge Martín, Johann Zarco ed Enea Bastianini. È un record per Ducati. Il secondo miglior anno è stato il 2019 con 17 podi totali.

– Con 7 vittorie nel 2021, Ducati è la casa costruttrice ad aver ottenuto più successi quest’anno in MotoGP. Il record di vittorie ottenute dalla casa italiana in una singola stagione risale al 2007, con 11 primi posti.

3 moto sul podio

– Per la prima volta dal suo debutto in MotoGP, avvenuto nel 2003, Ducati ha piazzato tre moto sul podio in un unico Gran Premio, nell’ultimo appuntamento della stagione 2021, il GP della Comunità Valenciana, vinto da Pecco Bagnaia davanti a Jorge Martín e a Jack Miller.

– Per il secondo anno consecutivo e il terzo nella sua storia in MotoGP, Ducati ha vinto il Campionato Mondiale Costruttori nella classe regina. Cinque sono i piloti ad aver contribuito alla vittoria del titolo con 357 punti totali: Pecco Bagnaia (167 punti), Jack Miller (63 punti), Johann Zarco (86 punti), Jorge Martín (25 punti) ed Enea Bastianini (16 punti).

– Il Ducati Lenovo Team si è aggiudicato il Campionato Mondiale Team in MotoGP con 433 punti. Si tratta del secondo titolo ottenuto da Ducati con la squadra ufficiale: il primo fu nel 2007, anno in cui Ducati vinse anche il titolo Costruttori e Casey Stoner si laureò Campione del Mondo Piloti.

– Per la prima volta nella storia Ducati in MotoGP, la prima fila del Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna è stata occupata da tre moto Ducati. Bagnaia ha infatti ottenuto la pole position in qualifica, davanti a Jack Miller e al compagno di marca Luca Marini. Lo stesso è accaduto anche nell’ultimo Gran Premio della stagione dove a partire dalla pole position è stato Jorge Martín (Pramac Racing Team), davanti a Bagnaia e Miller.

– In ogni Gran Premio della stagione 2021 almeno una Ducati è partita dalla prima fila dello schieramento. Su 54 piazzamenti in prima fila disponibili nei 18 Gran Premi disputati, la casa italiana ne ha ottenuti 30. Ciò significa che il 55% delle prime file di questa stagione sono state occupate da moto Ducati.

– I piloti del Ducati Lenovo Team sono partiti dalla prima fila, nelle prime due posizioni, in 3 occasioni quest’anno: nel GP di San Marino e della Riviera di Rimini, nel GP del Made in Italy e dell’Emilia Romagna e nel GP dell’Algarve.

– In 8 gare delle 18 disputate in questa stagione, almeno 2 piloti Ducati sono saliti sul podio

– Solo in 4 gare delle 18 disputate quest’anno, nessun pilota Ducati è salito sul podio. In 17 dei 18 Gran Premi 2021 almeno una Ducati è finita nelle prime 4 posizioni in gara. Solo al Sachsenring, il miglior pilota Ducati è stato Bagnaia, quinto.

– Per la prima volta nella storia Ducati in MotoGP, un pilota di una squadra indipendente ha centrato la vittoria: Jorge Martín (Pramac Racing Team), vincitore del GP della Stiria.

– Jorge Martín ha anche fatto la sua prima pole position nel secondo GP della stagione 2021, nell’anno di debutto in MotoGP. Nello stesso Gran Premio, il pilota spagnolo ha ottenuto anche il suo primo podio. Grazie agli ottimi risultati di questa stagione, Jorge si è aggiudicato il titolo di miglior rookie del 2021.

– Il compagno di squadra di Martín, Johann Zarco, ha conquistato il titolo di miglior pilota tra i team indipendenti.

– Il team Ducati factory-supported Pramac Racing ha vinto il titolo 2021 come miglior team indipendente MotoGP.

– Pecco Bagnaia e Jack Miller, piloti del Ducati Lenovo Team, hanno ottenuto il loro miglior piazzamento di sempre nel Campionato Mondiale MotoGP 2021. Con 252 punti, Bagnaia ha chiuso la stagione come vicecampione del mondo a 26 punti da Fabio Quartararo. Miller ha chiuso invece il campionato al quarto posto con 181 punti, a 97 lunghezze dal leader.

– Con 4 vittorie ottenute ad Aragón, Misano, Portimão e Valencia, Bagnaia è diventato il quarto pilota Ducati ad aver centrato il maggior numero di successi in MotoGP con la Desmosedici GP.

Domani e venerdì 19 novembre, sul Circuit de Jerez – Ángel Nieto, le squadre Ducati e i loro piloti torneranno in pista per affrontare le prime due giornate di test invernali della stagione MotoGP 2022.

var url211520 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=211520”;
var snippet211520 = httpGetSync(url211520);
document.write(snippet211520);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *