F1, Turchia: le qualifiche della Ferrari

 F1, Turchia: le qualifiche della Ferrari


Un buon risultato quello colto dalla Scuderia Ferrari nelle qualifiche del Gran Premio di Turchia. Charles Leclerc ha conquistato un posto in seconda fila grazie ad un ottimo ultimo giro in Q3, quando è riuscito ad issarsi fino alla quarta posizione assoluta con un tempo – 1’23”265 – che lo ha messo davanti a tutti gli avversari diretti nella classifica Costruttori.

Condizioni difficili

Sono stati sessanta minuti tiratissimi, caratterizzati dalle condizioni della pista che non sono mai state ottimali a causa della pioggia caduta per buona parte del Q1. Tutta la squadra – piloti, muretto, box – ha lavorato in maniera impeccabile, sfruttando al meglio ogni opportunità. Importantissimo il contributo di Carlos Sainz che, pur sapendo che il suo piazzamento in griglia era già stato determinato nei giorni scorsi dalla decisione di cambiare la power unit, ha fatto di tutto per mettersi al servizio della squadra:  prima è riuscito a qualificarsi per la Q2 eliminando uno dei principali avversari nella classifica Costruttori e poi ha dato la scia a Charles nel suo ultimo tentativo della seconda fase. Per entrambi però resta l’incognita legata al comportamento delle gomme sulla lunga distanza, un’area su cui resta ancora molto da lavorare.

Speranza e rimonta

Domani si preannuncia una corsa molto intensa. Charles partirà dalla terza posizione con la possibilità concreta di giocarsi un posto nelle zone alte della classifica. Per Carlos si prospetta un pomeriggio in salita, visto che scatterà dal fondo dello schieramento, ma la voglia di rimonta gli darà sicuramente ancor più motivazione.

 

Charles Leclerc #16

 

“Sono felice della mia qualifica: la quarta posizione è un buon risultato che ci vede subito dietro ai leader di campionato, che al momento sono ancora difficili da battere per noi. Di sicuro siamo riusciti a massimizzare il potenziale della vettura. In Q1 e Q2 ho faticato parecchio dal momento che avevo optato per un carico aerodinamico più basso nel definire il set-up per il weekend: dovrebbe essere la scelta giusta per la gara e speriamo dia i suoi frutti domani. Con questa configurazione oggi pomeriggio però scivolavo parecchio e ho dovuto lottare per riuscire a passare i turni. È stato fantastico poter contare su Carlos che mi ha dato la scia sul rettilineo finale in Q2, un bel lavoro di squadra e mi ha aiutato ad accedere al Q3. Sono soddisfatto del mio giro e ora guardo con fiducia alla gara. Se sarà asciutto sono convinto che abbiamo a disposizione un buon potenziale.”

 

Carlos Sainz #55

 

“È stato un peccato non essere in corsa per il miglior tempo oggi, specialmente considerando la prestazione della nostra vettura sull’asciutto. È dura da accettare ma guardando le cose in prospettiva è meglio prendere penalità adesso e poter contare su una power unit migliore per il resto della stagione. Direi che abbiamo eseguito il piano alla perfezione oggi: ci siamo comodamente qualificati per il Q2 con un rischio calcolato, riuscendo ad eliminare una vettura che alla fine si è rivelata essere una McLaren. Poi nella seconda fase sono rimasto nel box e sono uscito con un tempismo perfetto per aiutare Charles con la scia nel suo tentativo con gomme Medium. Nella gara di domani, tutto dipenderà da come la vettura si comporterà nel traffico e da come riusciremo a risalire il gruppo senza danneggiare troppo le gomme. Il passo è stato incoraggiante per tutto il fine settimana e per questo siamo pronti a combattere per rimontare quanto più possibile. Diamoci dentro!”.

 

Laurent Mekies, Racing Director

 

“Una qualifica molto intensa e tirata, con un risultato che conferma il buon lavoro fatto nella preparazione di questo Gran Premio. Oggi non era davvero facile gestire le tante variabili, a cominciare da quella legata al meteo e alle scelte fatte in termini di carico aerodinamico, in particolare su Charles. È stato bravissimo, mantenendo la mente fredda anche quando la situazione poteva complicarsi e poi ha piazzato la sua zampata proprio alla fine con un bellissimo giro. Carlos si è messo a disposizione del team con grande spirito di squadra, sobbarcandosi sin da ieri un lavoro oscuro che, speriamo, possa dare i suoi frutti, ma anche oggi ha dato una bella mano quando ce n’era bisogno. Sappiamo bene che i punti si assegnano la domenica pomeriggio e siamo consapevoli che sarà una corsa molto dura per la gestione degli pneumatici. Cercheremo di fare il massimo, come sempre.”

var url203520 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=203520”;
var snippet203520 = httpGetSync(url203520);
document.write(snippet203520);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *