Sbk, Estoril: il venerdì delle Ducati

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
ducati

Il secondo round della stagione 2021 di WorldSBK inizia offrendo indicazioni positive al team Aruba.it Racing – Ducati. Sul Circuito Estoril (Portogallo), sia Scott Redding che Michael Ruben Rinaldi lavorano intensamente nelle prove libere riuscendo nel pomeriggio a migliorare significativamente i tempi fatti registrare al mattino per chiudere rispettivamente in seconda e quinta posizione nella classifica combinata.

  • FP1

Solida sessione per Scott Redding che gira con un passo estremamente incisivo. Con la stessa gomma il pilota inglese completa una simulazione gara (23 giri contro i 21 previsti) rimanendo a lungo in testa alla classifica provvisoria prima dell’ultimo run in cui tutti gli avversari diretti scendono in pista con la gomma nuova.

Michael Rinaldi inizia le FP1 con determinazione ma il feeling non è ancora quello ottimale e anche la gomma morbida messa nell’ultima parte della sessione non regala particolari vantaggi in termini di lap time.

 

  • Classifica FP1

P1 – T. Razgatlioglu (Yamaha) 1’36.920
P2 – J. Rea (Kawasaki) + 0.581
P3 – A. Lowes (Kawasaki) + 0.684
P4 – S. Redding (Aruba.it Racing – Ducati) + 0.704
P5 – E. Laverty (BMW) + 0.933
P10 – M. Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) + 1.326

  • FP2

Dopo la convincente FP1, anche nelle FP2 Scott Redding scende in pista per una seconda simulazione gara con la stessa gomma confermando le sensazioni positive del mattino. Al termine della sessione il pilota inglese prova un time attack con la gomma morbida ma la bandiera rossa a 3 minuti dal termine del turno non gli permette di trovare le condizioni ideali.

La crescita di Michael Rinaldi sembra essere costante. Il pilota italiano lavora con il suo team sul set up della Ducati Panigale V4 R e nella seconda sessione il feeling cresce in modo tangibile consentendogli nel run finale di chiudere con il terzo tempo.

 

  • Classifica Combinata FP1/FP2

P1 – T. Razgatlioglu (Yamaha) + 1’36.920
P2 – S. Redding (Aruba.it Racing – Ducati) + 0.414
P3 – J. Rea (Kawasaki) + 0.581
P4 – A. Lowes (Kawasaki) + 0.684
P5 – M. Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) + 0.895

Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati #45)

“Nel pomeriggio abbiamo provato le gomme morbide ed il feeling non è stato male. Ancora non posso dire con certezza quale sarà la mia scelta per la gara ma in queste due sessioni abbiamo comunque raccolto dati molto importanti. In ogni caso sono fiducioso di poter fare domani una bella gara dato che lo scorso anno, malgrado i problemi in qualifica ed in gara-1, sentivo di trovarmi molto a mio agio su questa pista. E’ chiaro che sarà importante fare una buona qualifica per partire davanti”.

Michael Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati #21)

“Arriviamo in Portogallo dopo il difficile week end di Aragon. Fin dalle FP1, quindi, il nostro approccio è stato diverso: abbiamo cercato di imparare dagli errori della scorsa settimana e credo che questa giornata sia stata positiva. Il terzo posto nelle FP2 ed il quinto nella classifica combinata sono due risultati incoraggianti, soprattutto su questa pista che non considero tra le mie preferite. Abbiamo ancora le FP3 per lavorare ma sono fiducioso sul fatto di poter fare un buon risultato in gara”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick