MotoGp, Le Mans: le prove delle Ducati

 MotoGp, Le Mans: le prove delle Ducati


Jack Miller e Francesco Bagnaia hanno chiuso rispettivamente con il settimo e dodicesimo tempo il venerdì di prove libere del Gran Premio di Francia di MotoGP, in programma questo fine settimana sullo storico Bugatti Circuit di Le Mans. In una giornata caratterizzata da temperature molto basse e meteo instabile, i piloti del Ducati Lenovo Team hanno potuto girare con le loro Desmosedici GP sia in condizioni di pista asciutta che bagnata.

Nella FP1 di questa mattina, disputata quasi interamente con pista bagnata e pioggia intermittente, Miller è stato uno dei pochi piloti a montare le gomme slick nei minuti finali del turno, riuscendo a sfruttare bene una linea di asfalto asciutta e a portarsi al comando con circa un secondo e mezzo di vantaggio sul primo inseguitore. Nella sessione del pomeriggio, disputata invece sull’asciutto, il pilota australiano è stato vittima di una caduta che non gli ha però impedito di ritornare in pista poco dopo e segnare il settimo miglior tempo, a 614 millesimi da Johann Zarco, primo con la Desmosedici GP del Pramac Racing Team.

Francesco Bagnaia, settimo questa mattina sul bagnato, chiude invece il venerdì al dodicesimo posto in 1:32.800. Nonostante una caduta nella FP2 di questo pomeriggio, il pilota italiano si è dichiarato soddisfatto della sua prima giornata a Le Mans, durante la quale ha avuto buone sensazioni malgrado le difficili condizioni della pista.

 

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 7° (1:32.361)

“Sono soddisfatto di essere nella top ten. Le condizioni della pista quest’oggi erano piuttosto difficili, con temperature basse, pioggia e vento. E’ abbastanza normale qui a Le Mans, ma fortunatamente abbiamo avuto una sessione asciutta almeno questo pomeriggio. Purtroppo nella FP2 sono incappato in una caduta: stavo spingendo molto ed ho perso l’anteriore. Ciò nonostante non è stata una giornata negativa: abbiamo imparato molto e sono felice di essere qui a Le Mans, una pista che mi piace molto e sulla quale mi diverto sempre a guidare!”.

 

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 12° (1:32.800)

“Nonostante la caduta di questo pomeriggio i due turni di oggi sono stati molto produttivi e le mie sensazioni in sella alla moto sono positive. Questa mattina, nella FP1, per la prima volta sono riuscito a sentirmi davvero mio agio con la Desmosedici GP sull’asfalto bagnato, e questo pomeriggio siamo riusciti ad ottenere un buon tempo con la gomma media. Siamo fuori dalla top ten ma, se domattina le condizioni meteo ce lo permetteranno, cercheremo di migliorare ed entrare direttamente in Q2. Sono comunque molto fiducioso in vista delle qualifiche di domani”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *