Calcio, serie D, Ostiamare, Cuore e carattere biancoviola in nove uomini, Verdirosi fa 1 a 1

 Calcio, serie D, Ostiamare, Cuore e carattere biancoviola in nove uomini, Verdirosi fa 1 a 1


Il famoso vecchio cuore biancoviola. Quello che non molla mai. E così al 40′ della ripresa, in doppia inferiorità numerica, l’ Ostiamare pareggia i conti contro il Grassina, cogliendo un punto prezioso (il 29^ stagionale) in una gara complicatasi dopo solamente 3 minuti di gara a causa del vantaggio di Marzierli. A impattare la sfida è Verdirosi, in gol anche nella sfida di andata con il preziosissimo 3 a 2 lidense. Esordio in casa lidense, assolutamente positivo, di Valerio Giori, portiere classe 2002. Mercoledì nuovo impegno, in infrasettimanale, con i lidensi di scena nel senese contro il Lornano Badesse.

Il match

Come detto partenza traumatica per i ragazzi di Stefano De Angelis, subito sotto nel punteggio. Al 3′, infatti, al termine di una tambureggiante azione, la squadra toscana riesce a trovare il pertugio vincente con Marzierli, che da pochi passi fa 1 a 0. Doccia fredda per i biancoviola che, però, reagiscono subito.

Al 10′ buona iniziativa di Nanni, con doppio dribbling e rapida conclusione. La palla, però, finisce tra le braccia di Mataloni. Poi, al 15′, altra chance, questa volta firmata da Mastropietro, Mataloni si immola, salvando la porta del Grassina. Sul ribaltamento, invece, Calosi prova a pescare il jolly dalla distanza, ma Giori, alla sua prima con l’ Ostiamare, è attento e manda in angolo con un buon intervento.

L’ Ostiamare tiene il pallino del gioco, prova anche a rendersi pericolosa, ma al 37′ arriva una doccia gelata. Ricostruiamo quanto accaduto: Nanni batte velocemente la punizione, per pescare De Sousa, ma viene stoppato dal fischio del direttore di gara che rettifica la posizione. Vola qualche parola di troppo da parte del calciatore lidense e il signor Recupero, della sezione di Lecce, estrae il rosso. Vivaci le proteste, ma decisione ormai presa e lidensi costretti in 10 per larga parte del match.

Una sciocchezza, questa, che l’ Ostiamare rischia di pagare subito. Al 43′, infatti, colpo di testa di Bellini (omonimo del centrocampista biancoviola), ma Giori è attento e respinge la minaccia. Al riposo, quindi, è 1  a 0 per il Grassina.

Si riparte, dopo l’intervallo, e all’11’, chance per la compagine ospite. Marzierli, scatenato, vince un rimpallo e poi serve, al centro dell’area Bellini che, in spaccata davanti a Giori, manda fuori. Buona occasione per la squadra di Innocenti. Sull’altro fronte ci prova Carta, direttamente su punizione, ma la sfera finisce tra le braccia di Mataloni. Poi, occasione per Mastropietro (nella foto del nostro Claudio Spadolini) lanciato in un “duello rusticano” con il suo avversario, verso l’area di rigore del Grassina. L’arbitro ferma e fischia il fallo del numero dieci biancoviola, episodio alquanto dubbio. Direzione non positiva quella del fischietto leccese che, al 38′ lascia l’ Ostiamare in nove.

Salines frena Diarrassouba al limite dell’area. Per lui giallo, già ammonito e quindi doccia anticipata. Sembra davvero dura in nove uomini trovare il pari. Ma pochi istanti dopo questa seconda tegola, l’ Ostiamare raggiunge il prezioso pari. A realizzarlo è ancora Verdirosi, come detto in gol contro il Grassina anche in terra toscana. Gol fondamentale. Minuti finali vibranti, con lo stesso Verdirosi che potrebbe sfruttare al meglio un’altra chance, e occasione per il Grassina. Con recupero decisivo di Cabella, e parata di Giori. Finisce 1 a 1. Ora testa al Lornano Badesse, avversario Mercoledì. Forza Ragazzi!!!

OSTIAMARE – GRASSINA 1-1

OSTIAMARE: Giori, Carta, Cabella, Nanni, D’Astolfo, De Sousa (27’st Verdirosi), Mastropietro, Pattelli (18’st Matteoli, 45’st Zoppellari), Bellini (36’st Licciardello), Moi (1’st Pedone), Salines. A disp.: Giannini, Ferrari, De Martino, Gabriele. All.: De Angelis.

GRASSINA: Mataloni, Matteo, Gianneschi, Nuti, Benvenuti, Villagatti, Torrini (46’st Alfarano), Favilli (32’st Cavaciocchi), Marzierli, Calosi (36’st Diarrassouba), Bellini (14’st Salvadori). A disp.: Cecchi, Sottili, Zagaglioni, Marino. All.: Innocenti.

ARBITRO: Andrea Recupero di Lecce.
MARCATORI: 3’pt Marzierli (G), 40’st Verdirosi (OM).

ESPULSI: 37’pt rosso diretto a Nanni (OM), 38’st Salines (OM) per doppia ammonizione.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *