Calcio, Eccellenza, Palestrina, Di Mario si è già sbloccato: “Una gran vittoria a Sezze”

 Calcio, Eccellenza, Palestrina, Di Mario si è già sbloccato: “Una gran vittoria a Sezze”


Il Palestrina Calcio conclude il suo “trittico terribile” di inizio 2020 con il buon bottino di cinque punti tra la gara interna di Gaeta (giocata mercoledì per recuperare il match non disputato prima di Natale) e quelle esterne con Insieme Ausonia e Vis Sezze.

Il Palestrina ha regalato una delle migliori prestazioni stagionali

Proprio contro quest’ultima avversaria, il Palestrina ha regalato una delle migliori prestazioni stagionali vincendo 5-2 su un campo che era inviolato: “E’ stata davvero una gran partita – commenta l’attaccante classe 1991 Alessandro Di Mario – Abbiamo iniziato con grande aggressività e concentrazione, sapendo della forza degli avversari che avevano anche la seconda miglior difesa del girone. All’intervallo siamo giunti sul 4-0 (grazie alle doppiette di Renzi e dello stesso Di Mario, ndr), poi nella ripresa abbiamo gestito abbastanza bene e dopo il momentaneo gol dell’1-4, abbiamo subito risposto con la quinta rete realizzata da Bianchi”.

Terzo gettone di presenza con i prenestini

Per l’ex punta del Ladispoli, al terzo gettone di presenza con i prenestini, sono le prime reti in maglia arancioverde: “Sono arrivato il 20 dicembre dopo aver detto sì alla corte del Palestrina e in particolare del direttore sportivo Francesco Pistolesi che mi ha cercato tanto. Sono sceso di categoria e tra l’altro ho scelto una soluzione logisticamente non comodissima, ma l’ho fatto perché questo è un club che ha ambizioni chiare. Il gruppo è consapevole di avere qualità importanti e cercheremo di essere protagonisti fino in fondo”.

Di Mario ha giocato al centro dell’attacco

Nelle ultime due partite Di Mario ha giocato al centro dell’attacco prenestino per via dell’assenza di Michele Gallaccio: “Lui sta facendo benissimo ed è un grande giocatore. Giocare insieme? Magari, a livello di caratteristiche non ci sarebbero problemi, ma deciderà il mister”. Nel prossimo turno il Palestrina (che ha rosicchiato due punti all’Insieme Ausonia grazie al successo di Sezze) ospiterà l’Astrea, altra squadra di alta classifica che ha solo due punti in meno degli uomini di mister Stefano Scaricamazza: “Sarà un’altra partita tosta, ma d’altronde questo è un girone pieno di squadre di spessore. Noi, però, continuiamo a guardare alle compagini che ci precedono perché vogliamo stare ai vertici”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *