Tuscan Rewind, al Gran finale Tricolore anche Corinne Federighi

 Tuscan Rewind, al Gran finale Tricolore anche Corinne Federighi


La driver massese chiamata a ben figurare sulle strade dell’ultimo atto del Campionato Italiano Rally, in scena nel weekend nella provincia di Siena. 

L’occasione per riaffacciarsi alle porte del palcoscenico più ambito

L’occasione per riaffacciarsi alle porte del palcoscenico più ambito, ad otto mesi dall’ultima esperienza al volante. Corinne Federighi, pilota massese con un curriculum da pluri vincitrice del Campionato Italiano Rally “femminile” sarà al via del Tuscan Rewind, appuntamento che manderà in archivio la massima espressione della specialità. Ad appena una settimana dall’ultima apparizione agonistica, nelle vesti di copilota di Marco Runfola al Rally Day di Pomarance, la portacolori della scuderia Project Team sarà chiamata al confronto con un plateau di competitor di elevata caratura, su fondi sterrati mai affrontati prima d’ora.

Una partecipazione incentrata, ancora una volta, sull’utilizzo della Renault Clio R3C messa a disposizione dal team SMD Racing, vettura che le ha garantito ampie soddisfazioni e ben tre titoli nazionali. Ad affiancare Corinne Federighi, nel ruolo di copilota, sarà Giacomo Ciucci. Una collaborazione, la prima con l’esperto lucchese, che ha confermato l’esigenza – da parte della driver massese – di valutare nuovi elementi ed ottenere risposte utili in ottica futura.

Il commento di Corinne Federighi

“Una bella sensazione, tornare ad affrontare le speciali del Tricolore – il commento di Corinne Federighi – anche se i mesi di inattività potrebbero giocare un ruolo fondamentale nella fase iniziale. Al mio fianco siederà, per la prima volta, Giacomo Ciucci ed anche questa sarà una bella occasione per affrontare in modo diverso una gara che non ho mai affrontato prima d’ora. Le condizioni per rendere al meglio ci sono tutte, sarà una valida occasione per concentrarsi sulla guida senza particolari obblighi di campionato”.

Il tracciato di gara è stato disegnato su 280,720 chilometri, dei quali 120,390 di otto prove speciali, oltre alla “Superprova” che aprirà la contesa venerdì 22 novembre a metà pomeriggio (ore 15,05), dopo la partenza prevista da Montalcino-Piazza del Popolo alle 14,30. Le restanti sette “piesse” saranno disputate sabato 23 novembre, con uscita dal riordinamento notturno di Montalcino alle 7,01 e bandiera a scacchi che sventolerà, sempre nel “cuore” di Montalcino, dalle ore 16,00.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *