10 cose da sapere su Silverstone

 10 cose da sapere su Silverstone


Ormai da molti anni la terza e ultima gara di agosto per la MotoGP è il British Grand Prix, uno degli eventi più affascinanti del campionato mondiale che si svolge sul circuito di Silverstone in Inghilterra. Scopriamo di seguito 10 dati essenziali sulla prossima gara:

– La vittoria di Andrea Dovizioso in Austria la scorsa settimana è stata la numero 49 per Ducati in MotoGP. Manca quindi solo una vittoria per arrivare alla cifra tonda di 50.

– Quello di Silverstone è, insieme ad Austin, Barcellona e Red Bull Ring, uno dei pochi circuiti del calendario MotoGP in cui si corre anche un Gran Premio di Formula 1.

– La vittoria di Andrea Dovizioso a Silverstone nel 2017 è, ad oggi, l’unico trionfo di Ducati su questo circuito.

– Questa è la 71a stagione in cui la Gran Bretagna ospita un Gran Premio di motociclismo: se ne sono disputati 28 sull’isola di Man, 23 a Donington e 19 a Silverstone fino ad oggi. Solo Italia, Gran Bretagna e Paesi Bassi hanno ospitato almeno un Gran Premio ogni anno (71 stagioni consecutive).

– Per la decima stagione consecutiva il British Grand Prix si terrà a Silverstone, dopo il grande restyling del tracciato nel 2010.

– Andrea Dovizioso, Wayne Gardner, Casey Stoner e Valentino Rossi sono gli unici piloti della classe regina ad aver vinto su due circuiti diversi nel Regno Unito, a Donington e Silverstone.

– Con 5.900 metri di lunghezza, Silverstone è la pista più lunga dell’intero campionato, e insieme ad Austin, sono gli unici due circuiti dove si superano i 2 minuti sul giro.

– Il record di velocità massima per la MotoGP a Silverstone è di 332,4 km/h, firmato da Andrea Iannone con la Ducati nella FP3 del 2015.

– Il primo podio di Danilo Petrucci in MotoGP è stato raccolto proprio a Silverstone nel 2015, alla guida della Desmosedici GP del Pramac Racing.

– Il circuito, situato circa 120 km a nord ovest di Londra, è stato costruito dove sorgeva un aeroporto della seconda guerra mondiale. Ad oggi sono ancora visibili le tre piste trasversali che lo formavano.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *