Questo fine settimana il Team JET-Zanardo di Franco Mayr arriva a Rovetta (BG), in Alta Val Seriana, per il Gran Premio d’Italia, quinto appuntamento del Campionato Mondiale EnduroGP 2019 che celebrerà la 43° edizione della Valli Bergamasche nell’anno in cui il Moto Club Bergamo, organizzatore della gara, celebra i suoi cento anni.
Come vuole la forte e sentita tradizione dell’enduro “Made in Italy”, si disputerà una delle gare più attese del calendario, una prova che potrebbe vedere Giacomo Redondi tra i grandi protagonisti della classe E2 dopo la strepitosa vittoria ottenuta sabato scorso al GP di Grecia, a cui ha purtroppo fatto seguito la brutta caduta di cui è rimasto vittima domenica.

Redondi non al 100% della forma fisica

Redondi, quindi, non potrà essere al 100% della forma fisica perché i controlli medici effettuati martedì al suo rientro in Italia hanno purtroppo riscontrato la frattura di una costola, lo schiacciamento di altre due costole e la compressione di una vertebra. Redondi si è subito sottoposto a terapia specifica laser e altre applicazioni appropriate per affrontare al meglio la Valli Bergamasche, dove l’obiettivo sarà guadagnare il maggior punteggio possibile per rimanere in corsa per il titolo iridato della E2 in sella alla Husqvarna FE 450 4T.

Nella E2 da seguire la prova dell’inglese Joe Wootton, che vorrà sicuramente riscattarsi dalla sfortuna patita in Grecia con il ritiro domenica dopo una caduta nell’Extreme Test.
Obiettivo riscatto anche per Ruy Barbosa nella classe Junior e EJ2 con l’Husqvarna FE 350 4T: il giovane pilota cileno ha tutte le caratteristiche per poter puntare al podio.
Il Gran Premio d’Italia inizierà il venerdì sera con la speciale prologo Supertest in programma presso il Motor Party di Clusone (BG) e continuerà con le due giornate di gara, che prenderanno il via alle ore 9.00 di sabato 22 e domenica 23 giugno.

Giacomo Redondi #18

“Purtroppo arrivo alla gara di casa in non perfette condizioni fisiche. Sono però molto carico, motivato e soprattutto fiducioso di continuare l’ottimo lavoro svolto sino ad ora con il Team JET-Zanardo, con Franco Mayr e con tutti i tecnici della squadra. Sarà importante essere competitivi ma anche concentrati. Personalmente ce la metterò tutta per portare ancora una volta la mia Husqvarna Motorcycles EF 450 4T sul podio”.

Joe Wootton #32

“Si tratta di un fine settimana importante per me, perché sarà la mia prima Valli Bergamasche, una gara di cui ho sentito parlare molto in quanto iconica. L’obiettivo è quello di ottenere un bel risultato davanti a tutti i nostri supporter”.

Ruy Barbosa #14

“Correre il GP di casa del Team JET-Zanardo è sempre una bella emozione. Questo fine settimana darò il massimo e spero di ottenere un buon risultato non solo per me, ma per tutta la squadra, per ripagarli di tutto il supporto”.

Franco Mayr – Team Manager

“Sono soddisfatto per i risultati ottenuti dalla squadra fino a oggi perchè confermano il nostro impegno diretto nell’enduro con Husqvarna Motorycles. A Rovetta attendiamo una grande partecipazione di appassionati e ci impegneremo per far vivere loro le emozioni dell’enduro. Sappiamo che Redondi non potrà essere al 100% della forma, ma sono sicuro che darà il tutto per tutto per portare a casa punti importanti in chiave Mondiale. Ci attendiamo una buona prova anche da Wootton e Barbosa, perché tutti e due hanno il potenziale per ben figurare. Il GP a Rovetta sarà anche l’occasione per stare vicini ai nostri tanti tifosi per far conoscere il nostro impegno nell’enduro con Husqvarna Motorcycles”.