Al termine delle eliminatorie individuali al Grand Prix di Bucarest (Rom) l’Italia mette subito in bacheca il bronzo compound di Irene Franchini che supera nella finalina la tedesca Janine Meissner 145-142. Sempre nella divisione compound si guadagnano la finale per l’oro Marcella Tonioli e Valerio Della Stua che sabato affronteranno rispettivamente Amanda Mlinaric (Cro) e Maruc Laube (Ger). Risultati che fanno ben sperare in vista della gara di qualificazione per i Giochi Europei di Minsk (Blr) che domani vedrà le azzurre del compound giocarsi l’unico pass che manca all’Italia. Gli atleti della Fitarco agli scorsi Europei avevano infatti ottenuto la qualificazione per 7 arcieri sugli 8 pass disponibili: per le due squadre dell’olimpico (3 nel maschile e 3 nel femminile) e per il compound uomini.

Il programma del Grand Prix prevede per domani mattina le eliminatorie a squadre fino alle finali per il bronzo e successivamente le sfide di qualificazione per l’evento continentale che si disputerà in Bielorussia dal 21 al 27 giugno.

DOPPIA FINALE PER L’ORO NEL COMPOUND

Valerio Della Stua è in finale per l’oro nel compound maschile. L’unico azzurro iscritto tra gli uomini raggiunge la sfida più importante grazie ad una lunga serie di successi ottenuta tra la mattinata e il primo pomeriggio di oggi. Ad arrendersi al compoundista della Nazionale sono Kevin Burri (SUI) 145-140, Anton Bulaev (RUS) 146-143, Cristophe Doussot (FRA) al doppio shoot off 145-145 (10-10, X-10) e lo svedese Hampus Borgstrom 147-140. Sabato alle 15 Valerio Della Stua si giocherà l’oro contro il tedesco Maruc Laube.
Venti minuti prima toccherà a Marcella Tonioli provare a salire sul primo gradino del podio dopo la sfida con la croata Amanda Mlinaric. L’azzurra oggi ha vinto gli scontri con Anastasia Krasnitska (UKR) 146-135, Lena Meynen Degryse (BEL) 144-141, Diana Tontoeva (RUS) 146-140 e infine quello con la compagna di squadra Irene Franchini 144-141.

FRANCHINI DI BRONZO

L’arciera delle Fiamme Azzurre ha però subito rialzato la testa portandosi a casa il bronzo dopo il successo in finale contro la tedesca Janine Meissner 145-142. In precedenza Irene Franchini ha vinto 143-135 con la compagna Sara Ret, 148-143 con l’olandese Sanne De Laat e 147-145 con la russa Viktoria Balzhanova.

GLI ALTRI RISULTATI AZZURRI

Nell’arco olimpico a fare più strada di tutti è Federico Musolesi eliminato agli ottavi 7-3 dal francese Pierre Plihon dopo i successi contro Ondrey Francu (SVK) 6-0 e 6-2 con il norvegese Thorbjornsen Hasthi Sander. Esce al secondo turno Marco Morello dopo lo shoot off sfortunato 6-5 (10-8) contro il russo Tsyren Baltakov, in precedenza l’arciere dell’Aeronautica Militare aveva vinto 7-1 con il finlandese Tero Pyylampi. Primo turno fatale per Massimiliano Mandia e Amedeo Tonelli battuti rispettivamente 6-0 dallo sloveno Rok Bizjak e 6-2 dal georgiano Lasha Pkhakadze.
Eliminate tutte al secondo turno le azzurre del ricurvo. Claudia Mandia perde allo shoot off 6-5 (9-8) con la romena Madalina Amaiestroaie dopo il 6-2 rifilato Iida Tukiainen (FIN); Elena Tonetta vince 6-0 con Andreea Ilinca Fecioru (ROU) ma perde 6-4 con la georgiana Khatuna Narimanidze; Chiara Rebagliati cede sul 6-4 con la russa Natalia Erdynieva dopo il successo per 6-2 con la tedesca Katharina Bauer e infine Tanya Giaccheri vince 6-0 con l’irlandese Sarah Moloney ma viene eliminata da Erika Jangnas (SWE) 7-1.
Nel compound Elisa Roner arriva fino agli ottavi dove perde 143-137 con la tedesca Janine Meissner dopo la vittoria 146-140 con la britannica Ella Gibson mentre Viviana Spano esce di scena dopo il ko con la belga Sarah Prieels per 143-142.

IL PROGRAMMA DI DOMANI

Domani penultimo giorno di gare a Bucarest con tutti gli scontri a squadre fino al bronzo al mattino e al pomeriggio i tornei di qualificazione ai Giochi Europei di Minsk. All’Italia manca solo il pass per il compound femminile per completare l’en plein.

LA PAGINA DELL’EVENTO CON LE NEWS E I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=384