San Nilo Grottaferrata basket, C Gold/m, Tretta: “Sempre più vicini al primo posto, ma…”





Un altro successo pesante per la serie C Gold del San Nilo Grottaferrata basket. La squadra dei coach Stefano Busti e Matteo Apa ha battuto 80-78 la Stella Azzurra Viterbo in campo esterno e ha così mantenuto sei punti di vantaggio sul Formia secondo.

“Una partita complicata contro un avversario che era partito con ambizioni diverse rispetto a quanto racconta attualmente la classifica – dice il playmaker classe 1989 Marco Tretta – Tra l’altro a gennaio si sono rinforzati con l’innesto di Rossetti che è uno dei giocatori migliori di questa categoria, ma contro di noi avevano già un paio di elementi non disponibili a cui se ne è aggiunto un altro a partita in corso.

Forse avremmo dovuto chiudere prima la partita, ma siamo stati comunque bravi a gestire i momenti decisivi della sfida e tra l’altro siamo stati sempre avanti nel punteggio nell’ultimo quarto, senza correre particolari pericoli. Un altro dato da sottolineare è quello di avere mandato cinque giocatori in doppia cifra: segno che anche a Viterbo la differenza l’ha fatta lo spirito di squadra e il contributo fornito da diversi elementi”.

Con cinque gare da giocare, il San Nilo Grottaferrata basket ha un “bonus” di due partite da poter eventualmente steccare per conservare il primo posto. “Saremmo felici di riuscire a raggiungere questo traguardo a cui ci siamo ulteriormente avvicinati dopo la gara di Viterbo, d’altronde giocare in casa la “bella” di ogni confronto diretto rappresenta sicuramente un vantaggio. Ma l’obiettivo primario è quello di arrivare nella miglior condizione possibile ai play off dove tutto si rimetterà in gioco. Al tempo stesso, credo che il miglior modo per arrivare alla post-season sia quello di scendere in campo per vincere ogni partita, pur senza “spremersi” eccessivamente”.




Nel prossimo turno la squadra criptense ospiterà Petriana. “Hanno avuto un periodo buio all’inizio del girone di ritorno, ma ultimamente sono in ripresa e hanno nel roster giocatori in grado di creare problemi. Verranno a giocarsi forse una delle ultime spiagge per la conquista dei play off e quindi noi dovremo scendere in campo con la massima concentrazione per cercare di conquistare un’altra vittoria” conclude Tretta.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*